Prima va in escandescenza, poi scappa sui binari e colpisce un uomo. Denunciato giovane ucraino

0
Bsnews whatsapp

Prima lo sfogo “alcolico” davanti alla stazione della metropolitana di Brescia Due, poi la fuga all’arrivo dei carabinieri, la corsa sui binari del treno e, infine, il fermo da parte da parte degli agenti, non prima di aver colpito con un pugno un dipendente delle Ferrovie che ha cercato di fermarlo. E’ successo sabato intorno alle 21.25 quando personale della Sezione Volanti è stato inviato nei pressi della Stazione Metrobus di Via Cefalonia per la segnalazione di una persona molesta in escandescenza. Dopo essere scappato alla vista dei poliziotti, l’uomo si è diretto poi verso il cavalcavia Kennedy dove ha proseguito la fuga lungo i binari ferroviari. A quel punto un dipendente delle Ferrovie ha cercato di fermarlo ma è stato colpito dal soggetto che poi si è allontanato. L’uomo è stato fermato fermato dagli operanti ed identificato, 20enne ucraino residente a Castelmella. Lo stesso è stato poi indagato in stato di libertà per i reati di lesioni aggravate e resistenza a pubblico ufficiale, nonché sanzionato per ubriachezza molesta.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI