Debutta a Edolo lo spettacolo “Angelo Roncalli”

0

Stasera la Chiesa di San Giovanni a Edolo ospita “Angelo Roncalli”, scritto e interpretato da Eugenio De’ Giorgi.

Lo spettacolo prende spunto da un carteggio originale tra Angelo Roncalli, in arte Papa Gioanì, e Emanuele Maffeis, nonno paterno dell’autore: da quelle parole traspare l’intima personalità e la continua energia di Roncalli.

Quello che più ha colpito ed interessato Eugenio De’ Giorgi è la sua preoccupazione ed il suo attaccamento per il mondo operaio, per i lavoratori. Per questo motivo il protagonista, che interpreterà tutti i personaggi e che vi guiderà in questo viaggio, sarà un operaio, uno di quelli che gli stava molto a cuore e che ha raccomandato al nonno dell’autore. Ed è così che l’operaio ci racconterà di Angelino e della realtà di Sotto il Monte, della missione apostolica in Bulgaria, della difficile situazione politica e religiosa che lo aspetta in Francia, della Venezia delle calli e dei lavoratori di Mestre, di Marghera e dell’Arsenale.
E arriviamo al famoso 28 ottobre 1958 quando all’età di 77 anni, con sorpresa di tutti per la sua avanzata età, Roncalli viene eletto Papa e diventa Giovanni XXIII. Nel 1962 la sua grande opera: Il Concilio Vaticano II: proprio partendo dal motore di tutto questo lavoro, si racconta il rapporto tra la Chiesa e l’operaio, la carità, l’umiltà, l’umanità e la generosità nei rapporti umani, la cultura del dare per fare del bene.

Lo spettacolo inizia alle ore 20.45 ed è ad ingresso libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti disponibili.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome