Rifiuti speciali sotto terra, sequestrata area destinata all’alta velocità

0
Un treno dell'alta velocità
Un treno dell'alta velocità
Bsnews whatsapp

Blitz dei carabinieri del Noe di Brescia – in collaborazione con i colleghi trevigiani – su un’area di 5mila metri destinata alla costruzione della linea ad alta velocità. In seguito a un controllo i militari diretti dal capitano Alessandro Placidi hanno posto sotto sequestro un’area in località Pianera, nel comune di Castegnato, per la rilevazione della presenza di rifiuti speciali. A una profondità fino a 4 metri, infatti, i carabinieri hanno trovato rifiuti solidi urbani mescolati a speciali, tra cui anche fusti in plastica coperti da un abbondante strato di terra. Inoltre l’area, era stata in precedenza utilizzata a scopo agricolo nonostante la legislazione vieti espressamente la coltivazione per uso alimentare e zootecnico sulle zone adibite a discarica. Ora sono in corso le indagini per valutare il danno ambientale, le possibile opere di bonifica e i responsabili dell’accaduto.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. La ex discarica Pianera, se si tratta di quella, è nota da anni, tanto che è inserita nel Sito di interesse nazionale Caffaro. Hanno scoperto l’acqua calda?

  2. Oppure sono andati a scavare per l’alta velocità dove non dovevano. Che lì ci fosse una vecchia discarica di speciale lo si sapeva ufficialmente. Non lo sapevano forse i progettisti della strada

RISPONDI