Corzano, pensionato imbavagliato e torturato da due rapinatori

0

Una notte da incubo per un pensionato di Corzano, legato e seviziato da due uomini. L’uomo di  68 anni si è ritrovato in balia di una coppia di banditi che lo hanno legato a una sedia e torturato per costringerlo a rivelare il "nascondiglio" del denaro. Ma di denaro in casa non ce ne era. "Non so neppure cosa hanno portato via, il portafogli di certo ma non è neppure così importante, ho avuto paura di non farcela", racconta il dipendente comunale in pensione al Bresciaoggi. L’uomo sul volto ha ancora tutti i segni dell’aggressione, occhi pesti e un’abrasione provocata da un oggetto arroventato. Tutto è successo alle 3 di notte quando il pensionato è stato svegliato da rumori al piano terra. È sceso e si è trovato di fronte gli aggressori. Momenti terribili, tanto da far pensare alla morte, ma così non è stato. Gli aggressori sono fuggiti e l’uomo, dopo un’ora è riuscito a liberarsi e a chiamare i soccorsi, chiedendo aiuto ad un vicino. Dopo aver allertato i carabinieri, ilo pensionato ha raggiunto il pronto soccorso di Manerbio per farsi visitare: le sue lesioni sono curabili in 15 giorni, ma la paura non accenna a passare.

Comments

comments

LEAVE A REPLY