Arrestato pregiudicato marocchino con 26 chili di hashish nascosti in auto

0

Quando i poliziotti della Squadra Mobile della Questura di Brescia sono riusciti a fermarlo, dopo che era scappato ai controlli, l’hanno trovato in possesso di 16 chili di hashish divisi in panetti e marchiati “Tama”. Insieme c’erano anche 22 mila euro. Il protagonista è un cittadino di origine marocchina, già arrestato in passato per traffico internazionale di hashish. Erano mesi che i poliziotti, in seguito a diverse segnalazioni, si erano messi sulle tracce dell’uomo. Lo straniero infatti era stato visto recarsi vicino ad un automobile parcheggiata a Berlingo, prelevare uno zainetto e andarsene via in tutta fretta. Un atteggiamento che, visti i precedenti dell’uomo, aveva insospettito non poco le forze dell’ordine. Sospetto che è risultato fondato quando i poliziotti sono riusciti a fermarlo e a sequestrare 26 chili di hashish (per un valore superiore ai 200 mila euro) e 22 mila euro in contanti.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. PAGATEGLI L’ALBERGO A QUESTO, MA FATELO VOI NON LO STATO!!!!PAGATEGLI L’ALBERGO A QUESTO, MA FATELO VOI NON LO STATO!!!!

  2. Ma è impossibile, non può essere così, sarà sicuramente un errore perpetrato da qualche agente fascista! Gli immigratis sono tutti brava gente, lavorano sodo e arricchiscono culturalmente la nostra società! E poi chi non va in giro con 22 mila € in contanti in questo periodo di benessere?

LEAVE A REPLY