Chiazze nel Sebino, la Procura apre un’indagine

0

Martedì 23 aprile, il presidente di Legambiente del Basso Sebino, Dario Balotta, è stato chiamato dalla Procura della Repubblica di Brescia. La sezione di Polizia Giudiziaria ha sentito il presidente dell’associazione ambientalista in qualità di persona informata dei fatti in seguito alle segnalazioni fatte da Legambiente in merito al recente inquinamento del lago d’Iseo. Dario Balotta è stato infatti ascoltato dettagliatamente per circa due ore sugli eventi relativi sull’enorme chiazza rossa che ha albergato per molti giorni sul lago. "L’apertura dell’indagine da parte della Procura della Repubblica potrà finalmente far luce su quanto avvenuto sul Sebino individuandone i responsabili" – dichiarato il presidente.

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY