Dalla Banca di Credito Cooperativo di Brescia 135mila euro al Civile per l’acquisto di un endoscopio tridimensionale

0

Visionsense II. Sembra un banale apparecchio di un fiosioterapista per fare gli ultrasuoni, o la magnetoterapia. Si tratta in realtà di un sofisticato macchinario che costa 135mila euro e serve per effettuare endoscopie tridimensionali. L’ospedale Civile ne ha appena ricevuto in dono uno dall’istituto di Credito Cooperativo di Brescia.

Non sono molti gli ospedali che, anche nel nord Italia, hanno a disposizione uno strumento simile. Verrà utilizzato nei reparti di Neurochirurgia e Otorinolaringoiatria, dove servirà per interventi e patologie della base cranica, della regione sellare e para sellare, della giunzione cranio-vertebrale e interventi endocranici con accesso esclusivamente transnasale endoscopico.

Giusto ieri, ricordiamo, un cittadino che ha voluto rimanere nell’anonimato ha donato 50mila euro per la bonifica dal pcb del prato della scuola Deledda di Chiesanuova (leggi l’articolo). Notizie che fanno bene.

(a.c.)

Comments

comments

LEAVE A REPLY