Cazzago San Martino, caso di meningite in una scuola. Bambini sottoposti a esami

0
Bsnews whatsapp

A seguito della segnalazione di un sospetto caso di meningite meningococcica ricevuta nella notte tra venerdi 26 e sabato 27 aprile, l’ASL di Brescia si è attivata immediatamente per sottoporre a profilassi oltre 120 bambini tra gli 11 e i 14 anni. Si tratta degli alunni di alcune sezioni delle scuole medie Giulio Bevilacqua di Cazzago San Martino, che sono stati a stretto contatto con un’insegnante di 39 anni, residente a Torbole Casaglia, ora ricoverata agli Spedali Civili per sospetta meningite. I medici dell’ASL hanno contattato la Direzione Scolastica dell’Istituto, che ha potuto individuare tutti gli alunni ed insegnanti che negli ultimi giorni erano stati a stretto contatto con l’ammalata, allertare in tempi brevi i genitori dei bambini, e convocare un incontro nel pomeriggio con l’ASL. "I medici della DGD 4 hanno avvisato il sindaco e l’amministrazione comunale di Cazzago San Martino, che ha offerto massima collaborazione. – si legge nella nota dell’Asl – Sono stati coinvolti anche Medici di Medicina Generale e Pediatri di Libera Scelta. E’ stata inoltre garantita l’apertura straordinaria della farmacia comunale per la distribuzione del farmaco per la profilassi. Nel corso dell’incontro con i genitori sono state fornite informazioni utili sulla chemioprofilassi, ed è stata consegnata a ciascuno l’impegnativa per il ritiro del farmaco.Sono stati posti sotto sorveglianza sanitaria anche i contatti più stretti della 39enne al di fuori della scuola. La situazione pertanto è ora sotto controllo e non sono stati segnalati altri casi sospetti di meningite da meningococco".

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI