Undici vittorie consecutive per la Millenium Leonessa

0
Pallavolo

La leonessa bresciana c’è, e il ruggito si sente forte fin da Vicenza. Battuta la quarta forza del campionato a Montecchio Maggiore, palazzetto che è stato violato solo 2 volte da inizio stagione, Millenium festeggia la prima piazza in solitaria ma si deciderà tutto nella prossima giornata con lo scontro diretto.

La squadra di coach Castillo quando ha saputo imporre il proprio gioco non ha lasciato spazio alle avversarie, che hanno saputo rispondere solo a tratti agli ottimi attacchi di Pionelli, Baldi e Camanini. Il sestetto iniziale vede Baldi opposto, Treccani alla regia, Pionelli e Trentini banda, Saltalamacchia libero e al centro Dall’acqua e Ferrara. Millenium fa subito capire che è qui con la giusta determinazione con un 0-3 che si tramuta in 6-8. Una strepitosa Pionelli non basta a garantire il comando del set perché San Vitale approfitta di ogni sbavatura e onora la sua posizione in classifica pareggiando a 10 e superando le ospiti 16-12. Le bresciane faticano ad imporsi e il muro va sistemato, e così sarà all’uscita del time-out (dentro Camanini per Trentini) quando si scopre ancora una volta il carattere di una formazione gagliarda che pareggia 20-20. Qui ha il via un finale di set punto a punto da palpitazioni, e solo sul 26-28 la bresciane trovano la zampata finale.

Il secondo set parte con un sostanziale equilibrio 7-8, ma dopo il primo time out ecco che tutti i fondamentali diventano impeccabili e Treccani palleggia in maniera impareggiabile per le compagne d’attacco. Sul 9-16 Baldi non si tira indietro e affonda le vicentine colpo su colpo con la consueta eleganza ed efficacia, fino al 14-25 finale.

L’ultima frazione è più combattuta nonostante il biglietto da visita sia un secco 0-3 con due ace consecutivi di Pionelli e 3-8 al time out. Le padrone di casa provano l’arrembaggio alla capolista e si portano a un punto, uno splendido colpo di Ferrara respinge le vicentine, che però si rifanno sotto 15-15. Allora ci prova Cima, sempre dal centro, ad allungare con un muro e un palla veloce ma qualche imprecisione della difesa regala un nuovo equilibrio a 18 e costringe Saltalamacchia a richiamare all’ordine le compagne; Castillo inserisce Terlizzi per dare più solidità sulla ricezione. Sorpasso vicentino e contro sorpasso bresciano con Camanini. Sugli spalti la tensione è tanta, forse più che sul campo perché Millenium non sbaglia più nulla davanti e dietro, non si fa più agguantare e segna facile il 21-25 che sancisce i 3 punti.

Le notizie che vengono da Trento vogliono Verona vincente in trasferta a punteggio pieno, e regalano un sorriso al Millenium, ma niente di più perché nell’ultima entusiasmante gara di campionato arriverà al Vittorio Mero proprio il Trento ex co-capolista. Verona resta a -2 e quindi solo una prestazione decisa può sancire una promozione diretta in B1 senza calcoli. Dopo che i play-off sono stati raggiunti con grande tranquillità, le bresciane devono vincere per chiudere al meglio un girone meraviglioso e ricco di emozioni fino all’ultima giornata, anche grazie ad una galoppata di 11 vittorie consecutive.

 

Comments

comments

LEAVE A REPLY