Al San Barnaba tanti artisti per gli “Angeli di Francesca” a un anno dalla strage di San Polo

0
Bsnews whatsapp

A un anno dalla strage di San Polo, quando Mario Albanese assassinò l’ex moglie Francesca Alleruzzo, l’amico Vito Macadino, la figliastra Chiara e il fidanzato Domenico (leggi la notizia), non si fermano le iniziative di solidarietà nei confronti delle tre figlie della vittima, tre piccoli "angeli" di 6, 8 e 10 anni. 

L’iniziativa di stasera, promossa dal Lions Club Brescia Capitolium, organizzata da Loretta Tabarini e patrocinata dalla Provincia di Brescia e dal Comune, è in programma alle 20.30 all’auditorium di San Barnaba e vedrà come protagonisti molti giovani artisti, tra cui il vincitore del programma "Italia’s got talent" 2013, Daniel Rays, Giorgio Zanetti e il cabarettista bresciano Pier Paolo Fabbri. A presentare gli artisti Simona Tironi e Fabio Larovere.

"L’iniziativa ha lo scopo di raccogliere fondi in favore delle tre figlie di Francesca Alleruzzo, la maestrina di San Polo uccisa dall’ex marito un anno fa insieme ad altre tre persone: la sua prima figlia, il fidanzato della ragazza e un amico di Francesca", spiega la Presidente del Lions Club, Anna Maria Gandolfi. "Sono bambine di 10, 8 e 6 anni, oggi affidate allo zio materno, che già ha un bimbo di 5 anni. Le socie del Lions Club hanno accolto con impegno ed entusiasmo il service 2013 della raccolta fondi per queste tre bambine, per accompagnarle nel loro percorso di crescita. La tragedia che le ha travolte ha colpito non solo Brescia e i bresciani ma tutti coloro che sono venuti a conoscenza del fatto. Ancora una volta si parla di vittime di violenza domestica".
(a.c.)

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI