Via l’Imu? In Loggia mancherebbero già a giugno 6 milioni di euro

0

A un mese e mezzo dalla ipotetica scadenza della prima rata per l’Imu 2013 (17 giugno), il discorso di insediamento del neo presidente del Consiglio Enrico Letta ha sbaragliato le previsioni di bilancio abbozzate da parte di tutti i comuni italiani. Se alle parole dovessero seguire i fatti, nelle casse della Loggia già a giugno verrebbero a mancare 6-6,5 milioni di euro, che a fine anno, se l’Imu dovesse essere abolita del tutto, diventerebbero circa 13, l’importo sulla prima casa incassato nel 2012 e rimasto a Brescia (110 milioni in totale, di cui 76 spettanti al Comune e gli altri mandati a Roma).

A meno che lo Stato decida di rimborsare gli enti per il mancato introito, o compensarlo con minori tagli ai già preventivati trasferimenti centrali, per il Comune di Brescia sarebbe una grana non da poco, sulle spalle del prossimo sindaco. 
(a.c.)

Comments

comments

1 COMMENT

  1. visto che hanno trovato quelli per il Bigio, il parcheggio sotto il castello etc…sono certo che sopravveremo anche senza i 6 milioni dell’Imu, che poi per dirla tutta sono ancora i nostri soldi…visto che hanno trovato quelli per il Bigio, il parcheggio sotto il castello etc…sono certo che sopravveremo anche senza i 6 milioni dell’Imu, che poi per dirla tutta sono ancora i nostri soldi…

LEAVE A REPLY