Librerie Feltrinelli: no ai licenziamenti, sì ai contratti di solidarietà

0

E’ stato raggiunto per i lavoratori delle Librerie Feltrinelli un accordo sindacale per l’applicazione nel gruppo dei contratti di solidarietà. Riguarderà tutte le librerie del gruppo, due delle quali nel bresciano: quella di Corso Zanardelli a Brescia (17 dipendenti) e quella del Centro commerciale Porte Franche ad Erbusco (7 dipendenti). L’intesa, che sarà discussa nei prossimi giorni nelle assemblee dei lavoratori, consentirà di evitare i licenziamenti grazie a riduzioni di orario e di stipendio che riguarderanno tutti i dipendenti. A condizionare in negativo i bilanci Feltrinelli, che hanno registrato un calo delle vendite del 5%, non è solo la crisi economica ma anche la rivoluzione digitale – basti pensare alla crescita del fenomeno degli e-book – che ha stravolto negli ultimi anni il mercato dei consumi culturali. Filcams Cgil, Fisascat Cisl e Uiltucs Uil hanno espresso soddisfazione per l’accordo raggiunto.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome