Sarezzo, operaio di un’acciaieria in fin di vita: ustioni sul 90% del corpo

0

Gravissime le condizioni di un operaio di 56 anni che questa notte ha avuto un incidente sul lavoro. Tutto è successo alle Acciaierie Venete Spa di via Antonini a Sarezzo: intorno alla mezzanotte, per cause ancora sconosciute, l’uomo è caduto in una vasca di raffreddamento, ustionandosi il 90% del corpo. L’operaio, scrive il giornale di Brescia, è stato soccorso e trasportato al Civile di Brescia, e poi trasferito al reparto Grandi ustionati di Verona. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY