Lonati Anglo-American School: prepararsi alla modernità

6

La bandiera inglese e quella americana che abbraccia l’aquila, vessillo di potenza e libertà, per farsi grifone, ricordando così la nostra Leonessa. Questo è il simbolo della LAAS (Lonati Anglo-American School), istituto che si promette con decisione – tramite il motto “setting the standard of excellence” –  di volare subito alto.

Nasce a Brescia una scuola innovativa, con la mira di offrire l’International Baccalaureate (Primary Years Programme, con estensione a Middle Years Programme e Diploma Programme) ai bambini dai 3 anni d’età, iniziando un percorso formativo unico. SCARICA IL .PDF INFORMATIVO.

“Un orizzonte aperto, questo immagino pensando al progetto”, spiega Donatella Meneghini Lonati, Amministratore unico LAAS, “orizzonte dal quale non si scorge una fine, ma si può andare solo e sempre oltre. Perché imparare è un viaggio che dura tutta la vita. E inizia da piccoli”.

L’educazione internazionale della LAAS, incentrata sul singolo studente, fa perno su un nutrito curriculum impostato in lingua inglese, e vi affianca l’insegnamento dell’italiano (almeno 5 ore settimanali) e di una terza lingua, il cinese mandarino, a partire dalla fase Transition (raggiunta ai 4 anni).

“La miccia che ha scatenato quest’idea?”, commenta Ettore Lonati, presidente gruppo Lonati e membro del Comitato garante LAAS, “dopo aver viaggiato tanto, e visto altre scuole internazionali, abbiamo capito che a Brescia c’era spazio per un istituto del genere, in grado d’impartire una specifica formazione scolastica  –  improntata all’IB system – ma anche “caratteriale”: il bambino dev’essere responsabile fin dai primi anni scolari, deve saper affrontare il mondo”.

Infatti, nella struttura di via Bormioli – 1800mq, progettati ex novo secondo un concept creativo, e comprensivi, tra le tante aree, di mensa e palestra –, il team d’insegnanti madrelingua avrà lo scopo di strutturare i “cittadini di domani”, intraprendenti, attivi, consapevoli e internazionali.

“È stimolante vedere come un bambino, muovendosi libero nello spazio che lo circonda”, racconta la dottoressa Meneghini, “impari divertendosi. Iniziare un anno prima, poi, significa schiudergli un mondo intero: fermo restando che le tappe dell’infanzia vanno rispettate, non dimentichiamo che, entro i 6 anni d’età, si possono imparare fino a cinque lingue senza alcuna fatica”.

In classi di numero ridotto, per dedicare un’attenzione partecipata ad ogni allievo, seguiti passo passo, gli studenti vivranno un’esperienza diversa dall’iter educativo cui siamo abituati nel nostro Paese: “classi come piccole case, senza la "costrizione" di banchi e tavoli, si divertono ad imparare”, sottolinea l’Amministratore, “il bambino, così, diventa thinker, responsabile, partecipe, si prende cura degli altri. L’ottica internazionale, difatti, è anche quella per cui le relazioni contano più di ogni altra cosa”.

Tecnologia (il dettaglio tecnico) e manualità (sapersi esprimere con il corpo), modernità (l’avanguardia didattica) e tradizione (recupero del “passato buono”): LAAS è una scuola che nasce per preparare all’interculturalità del mondo odierno.

“Brescia è certamente una piccola provincia rispetto alle grandi città”, conclude la dottoressa Meneghini, “ma ovunque il prossimo, nostro fratello, nell’ambito delle grandi migrazioni, oggi ha probabilmente una storia, una cultura, un’esigenza diverse dalle nostre. Che le generazioni future hanno il dovere e il privilegio di vivere al meglio. Brescia è matura per tutto ciò. Ha la sensibilità necessaria per ricercare l’eccellenza”.

LA SCHEDA

Lonati Anglo-American School

Via Bormioli 60, Brescia

laaslonatisrl@legalmail.it

tel.+39 338 9979499

rette annue a partire da 7.500 euro

SCARICA IL .PDF INFORMATIVO. 

COMITATO GARANTE LAAS 

Ettore LONATI –  Presidente Gruppo LONATI

Dr.ssa Donatella MENEGHINI  LONATI –  Amministratore Unico LAAS

Avv. Andrea ZAGLIO – Avvocato Studio “Zaglio-Orizio Associati”

Dr.ssa Roberta PAVAN –  Psicologa – Psicoterapeuta –  esperta in psicologia giuridica 

Prof. Giuseppe COLOSIO – già Direttore Generale dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia

Prof.ssa  Beth MERRITT – Primary Years Programme IB Coordinator

Cav. Giovanni LODRINI – Amministratore Delegato Cooperativa FOPPA Group

 

 

 

Comments

comments

6 COMMENTS

  1. Ok. Ho voluto approfondire. Stipendio € 1200/mese. Costo retta annuale (10 mesi) € 7500. Cmq. € 7500/12 mesi = € 625 al mese. € 1200 stipendio – € 625 retta = € 575,00 restanti al mese. Mi sa che non posso permettermela! (anche se con grande dispiacere perché non metto in dubbio che sia un’ottima scelta di studio!!!!)

LEAVE A REPLY