Ritrovati nella casa di una dipendente dell’ospizio di Villanuova i 10 quadrati rubati

0

Una brava dipendente, paziente e gentile con gli ospiti. Peccato per un particolare "vizietto": trafugare i quadri della struttura per riempire le pareti di casa propria. E’ finita nei guai la criminale passione per l’arte figurativa da parte di una dipendente della casa di riposo di Villanuova sul Clisi.

Dopo che nei mesi scorsi, uno alla volta, sono scomparsi dalle pareti della Rsa addirittura dieci quadri, i carabinieri di Gavardo si sono messi all’opera indagando all’interno della casa di riposo. Dopo aver ascoltato dipendenti ed ospiti, magari contenti di vivere in prima persona un vero e proprio giallo con tanto di interrogatori, i militari hanno messo gli occhi proprio sulla responsabile dei furti, una signora di 59 anni residente proprio a Villanuova. 

Una volta ottenuto dal giudice il mandato di perquisizione, i carabinieri, come raccontato sulle colonne di Bresciaoggi in edicola stamane, hanno trovato i dieci quadri. Il valore della merce rubata si aggira sui 12mila euro complessivi, non proprio noccioline.
(a.c.)

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY