Olio d’oliva, Brescia leader in Lombardia nella produzione

0

Anche i lombardi diventano produttori di olio d’oliva. Nel 2012 sono 68 le imprese specializzate nella produzione e nella vendita all’ingrosso di olio d’oliva in Lombardia, in crescita del 4,6% in un anno. Imprese concentrate a Brescia e Milano con 26 aziende ciascuna, con Brescia specializzata nella produzione (16 imprese nella produzione e 26 inclusa la vendita, +30% in un anno) e Milano nel commercio all’ingrosso (23 imprese su un totale regionale di 48). La qualità italiana è sempre più richiesta nel mondo: 1,4 miliardi l’export, in crescita del 2,5% in un anno. Primo mercato, oltre un terzo del totale, il nord America sempre più attento alla dieta mediterranea (37,4% dell’export nazionale, quasi mezzo miliardo, +3,3% in un anno). Emerge dai dati 2012 di Camera di Commercio di Milano e di Coldiretti Lombardia.

 

“L’olio è uno dei tesori della nostra agricoltura ed  è necessario valorizzarlo garantendo una sua completa identificazione attraverso l’etichetta con l’indicazione precisa dell’origine e di tutte le caratteristiche che permettono al consumatore di scegliere liberamente – spiega Ettore Prandini, Presidente di Coldiretti Lombardia – Il vero olio italiano è però a volte messo a rischio dalla vendita, a prezzi al di sotto di qualsiasi ragionevole soglia di mercato, di prodotti arricchiti con coloranti o profumi che ingannano i consumatori e danneggiano agricoltori e commercianti onesti. Per evitare le truffe, sono quindi fondamentali i controlli su qualità e origine”. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY