A Castegnato dal 1 giugno i farmaci arrivano a domicilio

0
Bsnews whatsapp

A partire dal prossimo mese di giugno l’Amministrazione comunale di Castegnato attiverà un nuovo servizio: la consegna dei farmaci a domicilio. L’iniziativa, seguita dal vice sindaco Patrizia Turelli e dall’Assessora ai Servizi Sociali Annalisa Zanotti, ha una durata sperimentale di dodici mesi, è organizzata in collaborazione con Federfarma Brescia e coinvolge entrambe le farmacie del paese, una privata e l’altra comunale; il servizio è effettuato dai volontari dell’Associazione Pensionati e Anziani di Castegnato.

 

Il protocollo sottoscritto da comune, farmacie, Federfarma e Associazione Pensionati prevede la consegna gratuita a domicilio dei farmaci che hanno obbligo di ricetta medica ed è rivolto a persone con età superiore a 75 anno o riconosciute disabili qualora impedite temporaneamente o  permanentemente ad accedere direttamente alla farmacia (ed al medico) per li ritiro delle medicine (ed eventualmente delle prescrizioni) e in assenza di famigliari o conviventi in grado di provvedere all’esigenza. Il servizio è fornito dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle ore 1°,00 e dalle 15,30 alle 17,00. 

 

Semplice la modalità per richiedere il servizio nel solo territorio di Castegnato: basta telefonare ad una delle due farmacie ed il farmacista a sua volta chiama l’Associazione Pensionati e Anziani i cui volontari consegneranno i farmaci al domicilio nel minor tempo possibile. Nel caso sia necessario provvedere anche al ritiro della prescrizione presso il medico curante, previa attivazione del medico da parte dell’utente e compatibilmente con gli orari di apertura dello studio medico, il ritiro sarà anch’esso effettuato dal volontario nel più breve tempo possibile.

 

L’Associazione Pensionati ed Anziani di Castegnato fornisce al proprio volontario incaricato adeguata formazione in ordine al rispetto dei dati sensibili ed un cartellino di riconoscimento, con fotografia, che dovrà essere esibito in occasione della visita al domicilio del richiedente. Al momento della richiesta telefonica lo stesso richiedente fornirà l”indirizzo ed il numero di telefono e specificherà se la prescrizione deve essere ritirata presso lo studio del medico curante o la propria abitazione. Il Comune, che sovrintende al tutto, fornisce all’Associazione Pensionati e Anziani per lo svolgimento del servizio l’uso gratuito degli automezzi e la fornitura gratuita del carburante necessari oltre che la copertura assicurativa degli automezzi.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI