A fuoco il tetto di un’azienda di Bagnolo, fumo denso oscura il cielo della Bassa

0

Un banale cortocircuito in uno dei pannelli che compongono i 4.500 metri quadrati di impianto fotovoltaico. Probabilmente è questa la causa che ieri intorno alle 11 ha scatenato un grosso incendio nella copertura di uno dei quattro capannoni della ditta Socim di Bagnolo Mella, azienda che si occupa di materiale antinfortunistico.

Ad accorgersi per primo delle fiamme lo stesso titolare. Il caso ha voluto che a prendere fuoco sia stato il capannone vuoto dell’azienda. Le fiammo comunque non sono riuscite ad entrare nella struttura ma si sono fermate sulla tettoia e sulla copertura, entrambe ricoperte di pannelli fotovoltaici. Il vento ha fatto sì che il rogo si sia propagato in breve tempo: le 4 autopompe dei Vigili del Fuoco di Verolanuova, Brescia e Montichiari hanno fatica non poco per domare l’incendio, mentre sul cielo di una larga fetta di Bassa Bresciana un denso fumo nero copriva il sole.

Sul posto sono giunti anche i tecnici dell’Arpa per verificare che non abbiano preso fuoco sostanze pericolose.
(a.c.)

Comments

comments

LEAVE A REPLY