La moneta complementare protagonista al prossimo meeting nazionale di BexB

0
Imprese
Imprese

Dopo il successo dello scorso febbraio al meeting nazionale di Roma gli imprenditori del network (di origini bresciane) BexB si ritroveranno in lombardia, nella splendida location del Palazzo Sauli di Pumenengo (Bg), il 20 giugno 2013 per fare nuovi affari in moneta complementare EuroBexB: di che si tratta? Di un nuovo strumento di pagamento che consente di acquistare prodotti e servizi necessari alla propria attività aziendale senza esborso di denaro, ma pagando con i propri prodotti o servizi. Già 2700 imprese di tutta Italia utilizzano l’EuroBexB per trasformare i propri acquisti (prevalentemente prodotti e servizi marginali: autoveicoli, cancelleria, consulenze, hardware, pubblicità, pulizie, ecc.) in nuove vendite a nuovi clienti conosciuti grazie alla visibilità del circuito. Fino ad oggi, in oltre dodici anni di attività, BexB ha intermediato tra i suoi associati oltre 250 milioni €, di cui 83 nel 2012, e concluso ben 70.000 operazioni. Il 20 giugno 2013 sarà una giornata piena di opportunità per gli associati al circuito che potranno conoscere centinaia di nuovi clienti, fornitori e partner interessati a fare affari in moneta complementare. Gli imprenditori si incontreranno attorno a tavoli di lavoro organizzati sulla base delle proprie manifestazioni di interesse e in serata potranno degustare una prelibata cena che ovviamente pagheranno in EuroBexB.

 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. il dna di noi italiani ci porta a pensare che ci sia sempre una fregatura perchè noi fregheremmo chiunque. Questa è invece un’iniziativa a scopo di lucro ma che porta solo vantaggi alle imprese e nessuno svantaggio! non mi pare poco, il problema è che se uno Ti viene a dire che puoi comperare senza usare soldi ti chiedi subito dov’è la fregatura… invece qui non c’è, ripaghi senza soldi ma con altri beni o servizi, semplice, efficace ed efficiente.

LEAVE A REPLY