Agenti della Digos denunciati, Rolfi: “Lega dalla parte delle Polizia”

2
Bsnews whatsapp

Il segretario provinciale della Lega Nord di Brescia Fabio Rolfi è intervenuto per esprimere solidarietà agli agenti della digos denunciati da un attivista arrestato durante gli scontri avvenuti nei pressi della gru di via san Faustino e poi prosciolto lo scorso 25 marzo.

“Non è ammissibile che gli agenti debbano essere costretti a subire attacchi di questo genere e a loro va tutta la mia solidarietà e vicinanza. – ha dichiarato Fabio Rolfi – A Brescia esiste una rete di gruppi e realtà estremiste che puntano alla destabilizzazione sociale ed a costruire una diversa legalità con azioni di forza che rimangono impunite nello sconcerto più generale. Troppo spesso la nostra città sale alla ribalta delle cronache nazionali per disordini e violenze generate da questi gruppi di esagitati che puntualmente rimangono impuniti. La pericolosità di queste organizzazioni è comprovata dalla tensione sociale che creano e che sfocia poi anche e purtroppo spesso in atti di violenza fisica come quelli che si son verificati durante l’occupazione del cantiere metro di via san Faustino. A forza di tollerare la situazione sfuggirà di mano.” “La politica deve dire chiaramente da che parte sta e voglio ribadire con decisione che la Lega Nord è dalla parte delle forze dell’ordine” conclude Fabio Rolfi.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

2 COMMENTI

  1. Il cittadino (denunciato, ingiustamente arrestato e poi prosciolto) ha a sua volta denunciato gli agenti della digos perchè hanno mentito, come risulta dagli atti che hanno portato al suo proscioglimento.
    Qu indi Rolfi è dalla parte di chi mente?

  2. Caro Johnny Stecchino, mi sa che il suo commento è stato cancellato proprio per quel motivo. Lei era autorizzato da quel giornale a copiaincollare l’articolo? Temo che la redazione l’abbia tutelata…. Non so se a ragione…

RISPONDI