“Ripartiamo dal territorio “: incontro del M5s domenica 19 maggio

0

Domenica 19 maggio ore 20.30 al Teatro CSC via Casazza 46 a Brescia, il Movimento 5 Stelle organizza l’incontro "Ripartiamo dal territorio- Nuovi percorsi per il rilancio dell’economia locale". Presente Laura Gamba, candidato portavoce sindaco i candidati consiglieri al Comune di Brescia, Maurizio Gritta, presidente della Coop. IRIS di Calvatone (CR),  un’azienda agricola totalmente biologica di 37 ettari, che fornisce i gruppi di acquisto solidale di tutta Italia, e Franco Stuani fondatore del Distretto di Economia Solidale del Basso Garda che spiegherà come funzionano le reti di economia solidale e come possano rappresentare un modello vincente per sostenere l’economia del territorio. Interverranno, inoltre, alcuni rappresentanti del mondo artigiano e del commercio bresciano. "Parlando di economia si pensa spesso a finanza, grandi imprese, grandi opere, centri commerciali e colate di cemento.  Eppure il tessuto produttivo italiano è fatto in larga parte di piccole e medie imprese, ed esistono delle realtà (reti di economia solidale, commercio e artigianato locali, ecc.) che conciliano lo sviluppo con il rispetto dell’ambiente, la solidarietà e la crescita sostenibile – scrive in una nota il M5s -. Idee che partono dal territorio, voci troppo spesso inascoltate dalla politica e in cui, invece, il MoVimento 5 Stelle crede molto". 

 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Sarebbe meglio dire: ripartiamo da zero, cioè da dove siam adesso, e proviamo a pensare alle elezioni amministrative, quelle del 2018. Per ora, siete ancora zero.

  2. E’evidente che ripensare o riscrivere i modelli economici che ci hanno portato allo stallo della recessione è molto più difficile che continuare a cementificare e parlare solo di illusori progetti urbanistici da anni ottanta. Lo zero è quello da dare in condotta, pubblica e civica, a chi crede che si possa perseverare senza essere diabolici. Il futuro significa invece ripartire da zero con un sano ritorno al passato: più controlli, etica, responsabilità, onestà.

LEAVE A REPLY