Castegnato, casa in affitto con riscatto: le proposte dell’amministrazione

0

Più di cinquanta persone hanno partecipato nella sala conferenze del Centro Civico, all’iniziativa dell’Amministrazione comunale di Castegnato (Assessorati Lavoro-Attività Produttive e Urbanistica) per discutere su un argomento quanto mai attuale: l’acquisto della casa con il sistema dell’Affitto  a riscatto. Dopo l’introduzione del vice sindaco Patrizia Turelli e la relazione del sindaco Giuseppe Orizio, sono state proposte due interessanti comunicazioni. Orizio ha voluto sottolineare che "l’Amministrazione comunale si è fatta volentieri parte attiva in questa riflessione, nella consapevolezza che anche in questo modo si creano le condizioni per rispondere al bisogno di abitazione espresso dai nostri cittadini."

 

Stefano Vittorio Kuhn, Direttore Generale Ubi-Banca di Vallecamonica ha trattato il tema: “Banche: mutui e accesso al credito”, sottolineando che in questo momento più che di indisponibilità delle banche a finanziare l’acquisto della casa, cosa non vera, si assiste ad una caduta verticale delle richieste di finanziamento. Di ’””Affitto a riscatto, una  nuova possibilità di acquistare casa”” ha trattato il notaio Enrico Lera, segretario del Consiglio Notarile di Brescia che si è soffermato sull’esigenza di dare adeguata assistenza a quanti decidono di percorrere questa via, rimarcando l’assenza di una legislazione specifica.

Una esperienza pratica e diretta di affitto con riscatto è stata portata dall’imprenditore edile Arturo Crema  che di contratti di affitto con riscatto ne ha già stipulato alcuni. Il vivace dibattito con quesiti, risposte e commenti, ha coinvolto efficacemente tutti i presenti fino a tarda sera.

Comments

comments

LEAVE A REPLY