Sanatoria a Brescia, Rolfi (Lega): “I clandestini devono essere espulsi, non regolarizzati”

0

“Noto con dispiacere che le solite associazioni, ormai note alle cronache per intervenire esclusivamente in favore degli immigrati, possibilmente clandestini, intendono fomentare nuovamente uno scontro sociale che potrebbe sfociare in una ulteriore protesta sul modello dell’occupazione della gru. Evidentemente non hanno capito che i problemi dei bresciani sono ben altri e che per coloro che vivono in clandestinità è necessario il decreto di espulsione, non la regolarizzazione”. È intervenuto così il segretario provinciale della Lega Nord di Brescia Fabio Rolfi in seguito al presidio promosso dall’associazione Diritti per tutti, Cross Point e Presidio della gru di fronte agli uffici della Prefettura di via Lupi di Toscana. “Il peso sociale della crisi grava già a sufficienza sulle spalle dei bresciani. In questo momento abbiamo il compito di pensare prima ai lavoratori in cassa integrazioni, agli artigiani in difficoltà e ai piccoli e medi imprenditori che fanno i debiti per pagare le tasse. – prosegue Fabio Rolfi – Non voglio dunque pensare che ci sia davvero il rischio di una nuova “protesta della gru” e mi auguro che, nell’interesse della città, venga garantito il rispetto delle regole. Altro che sanatoria, ci vogliono più espulsioni, certezze sui rimpatri, controlli alle frontiere e più risorse alle forze di polizia !”

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Solito ritornello, solita strumentalizzazione, solite vecchie idee trite e ritrite. Le problematiche di cui va parlando le avete create in anni ed anni di pessima gestione uniti ai vostri alleati del PDL…

LEAVE A REPLY