“Raccolta 10+”, con Conai al Giro d’Italia la maglia rosa si tinge di verde

0

Il Giro d’Italia si ferma oggi a Brescia e porta con sé la quarta edizione di “Raccolta 10+, Le Giornate del Riciclo e della Raccolta Differenziata di Qualità”, promossa da CONAI – Consorzio Nazionale Imballaggi, quest’anno partner ufficiale del Giro d’Italia. Raccolta10+ si tinge di rosa, dunque, e porta nelle 21 tappe il Decalogo della Raccolta Differenziata di Qualità per spiegare a oltre 10 milioni di cittadini, tanti sono gli appassionati che seguiranno il Giro, come sia possibile, attraverso 10 semplici regole, fare una buona raccolta differenziata degli imballaggi, migliorando i risultati di riciclo.

E per coinvolgere ancor di più tutti gli spettatori del Giro e consentire loro di mettere in pratica comportamenti virtuosi, il Consorzio ha costruito l’Isola Ecologica: uno spazio innovativo allestito nei villaggi d’arrivo e appositamente attrezzato, dove sarà possibile differenziare gli imballaggi di acciaio, alluminio, carta, legno plastica e vetro. Così, per la prima volta, il Giro d’Italia oltre che rosa sarà anche “verde”. L’Isola Ecologica sarà anche un importante luogo d’incontro dove sarà distribuito il “Decalogo della Raccolta Differenziata di Qualità”, e sarà possibile giocare a Re-cycling, il videogioco appositamente ideato per l’evento, grazie al quale sarà possibile provare l’esperienza unica del Giro d’Italia e verificare l’abilità nel riconoscere e separare correttamente i diversi imballaggi. Sarà possibile giocare al videogioco anche online sul sito www.raccolta10piu.it dove, oltre al decalogo, sarà possibile trovare tutte le informazioni relative alle tappe e al concorso abbinato al Giro: chi giocherà da casa con Re-cycling potrà vincere ogni giorno la maglia rosa ufficiale. Si potrà accedere anche attraverso le App per smartphone o per tablet, scaricandola dall’App Store o da Google Play. Ancora, sarà possibile seguire la partecipazione di CONAI al Giro anche sulla pagina Facebook dedicata che racconterà, attraverso una galleria fotografica e numerosi post, i momenti più divertenti della dell’evento. Ma come sono i Bresciani in termini di attenzione all’ambiente? I risultati sono decisamente positivi: i cittadini della provincia di Brescia hanno raccolto in modo differenziato lo scorso anno circa 79.000 tonnellate di rifiuti di imballaggio, corrispondenti a 75 kilogrammi per abitante, garantendo così ai Comuni convenzionati un corrispettivo di 6,9 milioni di euro riconosciuto dal Sistema Consortile sulla base dell’Accordo quadro ANCI-CONAI.

Proviamo a visualizzare questi numeri in modo “verde”: grazie ai comportamenti virtuosi degli abitanti che hanno fatto una vera Raccolta di Qualità, si è evitata, in tutta la provincia e per il solo 2012, la collocazione di 467.461 cassonetti di rifiuto indifferenziato. Mettendoli in fila, si coprirebbe una distanza di 841 km, pari a 4,2 volte la tappa Riese Pio X-Brescia. La maglia rosa diventa sempre più “verde” per gli abitanti di Brescia!

Comments

comments

LEAVE A REPLY