Ecco come finì a Brescia nel 2008

0

Nel 2008 nel Comune capoluogo non ci fu alcun ballottaggio. Adriano Paroli, sostenuto dal centrodestra, fu proclamato sindaco di Brescia al primo turno. E decisivo, per superare la soglia ed evitare il secondo round con Del Bono, fu l’appoggio dell’Udc.

ECCO I DATI: 

Adriano Paroli – 61.061 voti – 51,4%

Pdl – 28%

Lega Nord – 15,8%

Udc – 3,9%

Part.Pens. – 1%

Lista Civica con lo Sport e il Volontariato – 0,4%

Basta Tasse– 0,4%

Psdi – 0,4%

Lista Civica Brescia Insieme – 0,2%

 

Emilio Delbono – 42.483 voti – 35,8%

Pd – 27,9%

Sinistra Arcobaleno – 3,6%

Di Pietro Idv – 2,8%

Lista Civica Brescia Braghini – 1,3%

Fed.Dei Verdi – 1%

Lista Civica Gioventu’ in Comune – 0,1%

Laura Castelletti – 7.835 voti – 6,6%

Lista Civica Laura Castelletti Sindaco – 6,3%

Francesco Onofri – 3.130 voti – 2,6%

Lista Civica Francesco Onofri Sindaco – 2,3

Diego Zarneri – 1.278 voti – 1,1%

La Destra – Fiamma Tricolore – 1,1%

Luca Castellini – 907 voti – 0,8%

Forza Nuova – 0,8%

Miriam Schena – 779 voti – 0,7%

Lista Civica Rinascita Democratica per Brescia – 0,6%

Cesare Giovanardi – 545 voti – 0,5%

Lista Civica Brescia che Verra’ Giovanardi Sindaco – 0,5%

Giuseppe Berthoud – 458 voti – 0,4%

La Rosa Bianca – 0,4%

Flavio Luigi Carretta – 157 voti – 0,1%

Lista Civica Progetto Brescia – 0,2%

Gianfranco De Gasperi – 154 voti – 0,1%

Polo Civico di Centro – Pensionati – 0,1

Comments

comments

LEAVE A REPLY