Tragedia pullman, il Brescia si stringe attorno alla propria tifoseria

0

Il Presidente del Brescia Calcio Luigi Corioni, dirigenti, staff tecnico, calciatori e dipendenti tutti si uniscono al cordoglio della grande famiglia della tifoseria bresciana per il drammatico incidente avvenuto questa mattina. Appresa la notizia del ribaltamento intorno alle quattro del mattino sull’autostrada A21 del pullman con a bordo un nutrito gruppo di tifosi delle Rondinelle, il Presidente Luigi Corioni ha voluto commentare così: “Sono vicino alla famiglia del giovane Andrea e a tutti i sostenitori del Brescia – dice il massimo dirigente – Chiederemo alle due finaliste dei play off, Empoli e Livorno, di osservare un minuto di raccoglimento per onorare la memoria di un tifoso morto per un tragico evento di ritorno da una partita di calcio.” Si è unito al cordoglio del Presidente Corioni anche il suo Vice Luca Saleri, che ha manifestato il suo dolore nei confronti della famiglia della vittima.

L’allenatore del Brescia Calcio Alessandro Calori ha voluto esprimere la sua vicinanza ai sostenitori biancazzurri: “Ci stringiamo ai famigliari del giovane tifoso che ha perso la vita in un modo così drammatico – dice l’allenatore biancazzurro – e a tutti i sostenitori bresciani coinvolti nell’incidente. Siamo profondamente dispiaciuti e addolorati e a nome di tutta la squadra porgo le più sentite condoglianze alla famiglia della vittima e vorrei manifestare il mio affetto nei confronti di tutti i ragazzi coinvolti nell’incidente.” Marco Zambelli gli fa eco: “Siamo vicini alla famiglia e ai parenti di Andrea – dice il capitano del Brescia – e a tutte le persone coinvolte nell’incidente. Le sconfitte e le vittorie sportive passano in secondo piano quando ci sono tragedie come questa. Il dolore dei tifosi bresciani è anche il nostro dolore.” La squadra del Brescia Calcio parteciperà ai funerali.

Comments

comments

LEAVE A REPLY