Falsi mutui per acquisti di case: maxitruffa da 5 milioni alle banche

0
Bsnews whatsapp

Individuavano gli appartamenti, spesso in pessimo stato di conservazione nelle province di Cremona e Brescia, e con la complicità dei proprietari, predisponeva false perizie di stima degli immobili con un valore di molto superiore al reale. Poi assodavano falsi acquirenti e fornivano loro redditi e buste-paga false per presentare le domande di mutuo alle banche. Ottenuti i finanziamenti la banda si ripartiva il provento della frode al netto del valore reale dell’immobile, che veniva dato ai proprietari, e della cifra pattuita con i finti acquirenti. In manette per associazione a delinquere finalizzata alla truffa, sono finiti quattro uomini ed una donna, S.C. (classe 73) e D.S. (classe 77) residenti nella provincia di Cremona e B.S. (classe 77), T.P. (classe 73) e S.M. (classe 77), residenti nella provincia di Brescia, associati alle case circondariali di Cremona e Brescia. Come riporta il Giornale di Brescia, sono coinvoti altri 95 soggetti, tra proprietari degli immobili e falsi acquirenti.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI