Manzoni (Pd) contro Paroli: sempre assente al Consiglio delle Autonomie Locali

0

Il Consiglio delle Autonomie Locali (CAL) è un organo consultivo, previsto in Costituzione a seguito della revisione del 2001, quale raccordo tra gli enti locali e la Regione. In Lombardia il CAL si è insediato soltanto nel gennaio 2011, a dieci anni di distanza dalla sua originaria previsione costituzionale, ed è formato – nella sua composizione ordinaria – da quarantacinque membri, tra i quali i Sindaci dei Comuni capoluogo. “Analizzando l’estratto dei verbali delle sedute deliberative (circa una decina) avutesi dal 2011 ad oggi – rileva il consigliere comunale Federico Manzoni –, balza agli occhi che il Sindaco di Brescia non ha partecipato ad alcuna delle sedute in questione”. “Peraltro – aggiunge Manzoni – in tali occasioni, a differenza di altri Primi cittadini o Presidenti di Provincia, Paroli non ha ritenuto di delegare alcun esponente dell’Amministrazione comunale, che pertanto è sempre rimasta priva di rappresentanza”. “Quel che appare clamoroso – aggiunge ancora l’esponente PD – è che nessun altro componente del CAL ha totalizzato un così elevato numero di assenze”. “Il Sindaco Paroli – conclude Manzoni – si distingue pertanto in negativo per essere stato il più assenteista esponente di tale organismo di rilievo costituzionale”.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Niente di nuovo sotto il sole: dopo aver fatto il parlamentare e il sindaco in contemporanea, non c’era certo il tempo per altri impegni per l’assenteista Paroli!
    I bresciani l’hanno capito. Cambiare aria!

  2. Interessante sarebbe sapere che cacchio è il cal e a che cacchio serve!! A naso mi sembra il solito carrozzone inutile. Poi sappiamo che paroli va solo dove ci sono adeguati stipendi….

LEAVE A REPLY