Il grande tennis arriva in Castello. Sorpresa Paolini nelle qualificazioni

0
Bsnews whatsapp

Qualificazioni di alto livello al Tennis Forza e Costanza di Brescia, dove questa mattina ha preso il via la sesta edizione degli Internazionali femminili, dotati come di consueto di 25mila dollari di montepremi. La sorpresa della giornata inaugurale porta la firma della diciassettenne toscana Jasmine Paolini, campionessa nazionale in carica fra le under 16, capace di battere in due set la terza testa di serie Amanda Carreras, numero 313 del ranking Wta. Davvero ottima la prova dell’azzurra, che ha mostrato un tennis offensivo (basato su due ottimi colpi di rimbalzo e una sensibilità non indifferente) e anche importanti doti dal punto di vista mentale. Contro un’avversaria ben più navigata ha vinto di misura il primo set, e nel secondo è risalita alla grande dalla situazione di 3-5, chiudendo 6-4 7-5 grazie a un nastro vincente. Un colpo di fortuna meritato, da una giocatrice ancora priva di classifica mondiale ma destinata di questo passo a guadagnarla molto presto. Per lei, domani, la sfida con la serba Doroteja Eric, agevolmente a segno sulla greca Papamichail. Quello della Paolini, arrivato di prima mattina, è rimasto purtroppo l’unico lampo azzurro della giornata, che ha comunque visto ben figurare altre due giovani wild card italiane. Si tratta della milanese Francesca Palmigiano, arrivata a due punti dal successo contro la tedesca Anna Zaja (poi a segno per 2-6 6-1 7-5), e la brianzola Georgia Brescia (classe 1996), brava a strappare il primo set all’esperta Margalita Chakhnashvili, georgiana che si allena in Liguria alla corte del coach italiano Raul Ranzinger. Dopo aver vinto per 7-5 un tie-break che l’aveva vista in svantaggio per 5-2, la Brescia è crollata sia fisicamente sia mentalmente, riuscendo a raccogliere solo due giochi nei successivi set, ma ha comunque mostrato buone qualità su cui lavorare in chiave futura. Niente da fare anche per la laziale Carolina Pillot, battuta con il punteggio di 6-3 5-7 6-2 dall’argentina Mailen Auroux, e per le giovanissime Camilla Littlewood e Maria Vittoria Viviani. Domani a partire dalle 10 del mattino il turno decisivo delle qualificazioni, a seguire il sorteggio del tabellone principale, con la certezza di almeno otto italiane al via. Le ultime due wild card, inizialmente concesse a Brianti (entrata direttamente nel main draw) e Barbieri (assente per problemi fisici), sono andate a Martina Caregaro e Federica Di Sarra. La finale è prevista per sabato 8 giugno, l’ingresso sarà gratuito per tutta la durata della manifestazione. Ulteriori informazioni al sito www.tennisforzacostanza.it.

RISULTATI – Qualificazioni. Primo turno: Gamiz (Ven) b. Michel (Sui) 3-6 6-1 7-5, Golubic (Sui) b. Sabino (Sui) 6-2 6-2, Jani (Hun) b. Viviani 6-0 6-0, Auroux (Arg) b. Pillot 6-3 5-7 6-2, Paolini b. Carreras (Gbr) 6-4 7-5, Eric (Srb) b. Papamichail (Gre) 6-3 6-1, Rajicic (Aus) b. Littlewood 6-0 6-0, Patterson (Aus) b. Spremo (Srb) 6-2 6-3, Lizarazo (Col) b. Hadzic (Aus) 3-6 6-3 6-3, Chakhnashvili (Geo) b. Brescia 6-7 6-0 6-2, Kovalets (Ukr) b. Pella (Arg) 6-2 6-4, Ozga (Ger) b. Seguel (Chi) 3-6 7-6 6-1, Kawa (Pol) b. Lukacs (Hun) 6-3 6-1, Martincova (Cze) b. Luknarova (Svk) 6-1 2-6 6-4, Zaja (Ger) b. Palmigiano 2-6 6-1 7-5, Daniels (Ger) b. Shamayko (Rus) 6-2 6-3. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI