Iseo Gourmand, un viaggio attraverso i sapori di Sebino e Franciacorta

0

Iseo Gourmand, dalle Vigne al Lago. Viaggio attraverso i Sapori di Sebino e Franciacorta. È questo il titolo dell’evento, targato Slow Food, che si svolgerà venerdì 14 giugno, a partire dalle 19.00, a Iseo, Brescia. Dedicata a tutti gli appassionati del gusto, Iseo Gourmand, dalle Vigne al Lago. Viaggio attraverso i Sapori di Sebino e Franciacorta è una cena itinerante, che si snoda tra i vicoli, le vie del centro storico e il Lungolago di Iseo. Un’occasione da non perdere per assaggiare i piatti tipici della gustosa cucina locale o per assaporare un bicchiere di Franciacorta, ma anche per andare alla scoperta dei vicoli e degli angoli più nascosti di Iseo. Tanti i ristoratori, le pasticcerie, le gelaterie, i caffè e le cantine che parteciperanno alla realizzazione del gustosissimo menu, che va dall’antipasto al dolce, accompagnato da diverse tipologie di Franciacorta. Due gli itinerari –  ‘Percorso di Terra’ e ‘Percorso d’Acqua’ –  che si svilupperanno sulle otto postazioni allestite in alcuni dei luoghi più caratteristici della cittadina lacustre tra cui il Castello Oldofredi, L’Arsenale, il Porto Gabriele Rosa e la Piazza Garibaldi, cuore della manifestazione. Ad allietare la serata il coro folk popolare dei Canterini del Sebino di Sarnico, una formazione di voci, maschili e femminili, composta da ben  quarantacinque elementi,  che cantano  insieme  dal 2010, guidati da Silvio  Belotti,  accompagnati dalla fisarmonica Piero Parigi e diretti dal maestro Franco Pirondini. Iseo Gourmand, dalle Vigne al Lago. Viaggio attraverso i Sapori di Sebino e Franciacorta, è organizzato dalla Condotta Slow Food Oglio – Franciacorta – Lago d’Iseo, in collaborazione con il Comune di Iseo e la Strada del Franciacorta e ha come obiettivo quello di promuovere un movimento per la tutela e il diritto al piacere, valorizzando e favorendo l’incontro tra quegli operatori del settore agroalimentare che, in linea con la filosofia di Slow Food, propongono prodotti “buoni, puliti e giusti”, ovvero piacevoli e creati nel rispetto della salute dell’ambiente e delle persone.

Comments

comments

LEAVE A REPLY