La Lega contro il sindaco di Concesio: il paese non diventi il Far-West

0

Ancora polemiche per la rissa dei pakistani in via Santa Giulia di Concesio. Con una nota intitolata “Concesio non diventi come il Far West”, infatti, la Lega – in calce le firme di Matteo Micheli e Silvia Raineri – accusa il Pd e il sindaco Retali di “troppo buonismo”.

ECCO IL TESTO INTEGRALE DEL COMUNICATO

“Quanto è accaduto l’altra sera in via Santa Giulia a Costorio di Concesio è la riprova che i timori ripetutamente espressi dalla Lega Nord di Concesio in tutte le sedi competenti sono tutt’altro che infondati. La maxi rissa fra pakistani, avvenuta a colpi di mazza da cricket e coltello nel parcheggio antistante l’oratorio di Costorio, dimostra senza ombra di dubbio quanto sia stato sottovalutato nel tempo il problema della sicurezza da parte dell’attuale Amministrazione Comunale. Nell’ultimo periodo infatti Concesio è diventata teatro di numerosi episodi legati alla microcriminalità; nonostante l’evidenza e le numerose interrogazioni ed odg fatti dalla Lega Nord su un miglior utilizzo delle risorse della polizia locale a fini preventivi, la Giunta però continua ostinatamente a negare l’esistenza di gravi problemi relativi alla sicurezza dei cittadini. Ci domandiamo quindi cosa debba capitare perché chi di dovere si svegli dal letargo e prenda finalmente coscienza di una situazione che peggiora con costanza preoccupante. Non vogliamo altri casi dimKabobo che poche settimane fa a colpi di accetta ha ucciso 3 milanesi innocenti, non vogliamo minimamente pensare cosa sarebbe accaduto se in quei momenti di tensione fossero transitate alcune donne di Concesio.

A questo proposito non possiamo fare a meno di domandare quale sia la funzione delle telecamere posizionate dall’Amministrazione e di chiedere se queste siano regolarmente attive, dato che un loro utilizzo intelligente potrebbe costituire un valido supporto in questi casi. In tal senso non mancano segnalazioni di cittadini che, a richiesta di poter visionare i filmati a seguito di danni e furti di vetture nei pressi delle telecamere stesse, è stato risposto che il sistema di sorveglianza riguarda solo gli edifici comunali e che il territorio è completamente scoperto da questo servizio.

Infine vorremmo sapere dal Sindaco se questi "bravi signori", che l’altra sera hanno trasformato le nostre strade in una specie di far west di terza categoria, diverranno presto cittadini italiani grazie a proposte strampalate e pericolose come lo Ius soli e cittadinanza facile, o magari per merito dell’iniziativa sostenuta dal PD (e dall’Amministrazione di Concesio) denominata "l’Italia sono anch’io". Chiediamo al sindaco Retali "se ci sei batti un colpo!?".

Micheli Matteo e Silvia Raineri

Lega Nord Concesio

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Questi "sceriffi" che sono così puntuali nel fare comunicati di questo tipo dovessero andare al governo della cittadina appena dovesse capitare episodio analogo sarebbero pronti a scrivere comunicati di …… solidarietà alle vittime.
    Si veda la Lega a Rovato, ad esempio. Episodio di stupro nel 2009: era tutta colpa del sindaco di centrosinistra
    Epis odio di stupro in un parco pubblico nel 2013: lettera di solidarietà alla vittima da parte della sindaco leghista con consiglio alle ragazze a non uscire da sole.

    Solo degli irrespnsabili strumentalizzano episodi gravi.

  2. Ha ragione la Lega! Al poosto di tenere i vigili negli uffici o a dare multe, controllino di più il territorio. I cittadini non si sentono protetti, anche per i centinaia di furti nelle abitazioni negli ultimi mesi: dove è il sindaco Retali? dia risposte e non stia in ufficio ad aspettare che le cose cambino. Brava Lega che so ha presentato tante mozioni sulla sicurezza. Cominci il sindaco ad accendere le telecamere!!!!

  3. Le solite amministrazioni di sinistra….i soliti compagni permissivi….e poi siamo noi a rimetterci! Vergognosi…concent ratevi sulle festicciole da circolo del PD…… E concesio nel 2014 al centro destra!!!!! Altrimenti saremo la nuova Milano……Raineri e Micheli avanti così’…..!!!!!!!!

  4. Avanti così, tutti belli e bravi, ste immigrati, lavoratori integerrimi, volenterosi di integrazione, pronti a diventare italiani…..quando ci sveglieremo sarà troppo tardi! Basta aprire il giornale alla pagina della cronaca per farsi un,idea…….grazie PD!!!

  5. Si veda ad esempio a Chiari, amministrata da un ormai ex senatore potentissimo della Lega. Negli ultimi 5 anni non si contano gli accoltellamenti in centro ma "…la Lega non c’entra…".
    Accade un episodio di cronaca in un comune amministrato dal centrosinistra e "…è colpa del sindaco e della sua compagine…". Il commento di Paul spiega benissimo quali sono i fini di questo comunicato.
    P.S. Nessuno che ha il coraggio di replicare all’esempio che ho fatto su Rovato. C’è poco da dire!

  6. Nessuno le ha replicato semplicemente perchè, visto l’italiano che ha utilizzato, nessuno ha capito niente di quello che ha scritto.
    i sindaci rispondono agli elettori del loro operato e i consiglieri di opposizione hanno il compito di pungolare le amministrazioni…ma pare che il sindaco di concesio non ami i consiglieri che si eprimono o chiedono chiarimenti…il sindaco di rovato è responsabile di Rovato, quello di chiari x Chiari e Concesio ha il Suo Sindaco che deve rispondere ai cittadini.

  7. Esimio professore di italiano la questione principale non trova invece risposta: la Lega Nord specula e si nutre in tutti i comuni di speculazione su vicende di cronaca in maniera irresponsabile e inaccettabile. Gli esempi franciacortini che ho riportato dimostrano l’ipocrisia di chi grida al lupo al lupo quando a comandare sono gli altri e mette la polvere sotto il tappeto quando tocca a lui. COMPORTAMENTO RIDICOLO E POCO SERIO!

  8. Quindi secondo lei i consiglieri di opposizione in consiglio comunale a Concesio dovrebbero stare completamente zitti e non disturbare il Sindaco dormiente perchè in altre zone della provincia si sono verificati altri episodi di criminalità? ma lei sta scherzando mi auguro…io capisco le divisioni politiche ma ogni persona agisce e risponde per se stessa e non esclusivamente in nome del partito a cui appartiene se permette

  9. Ognuno è libero di fare quello che meglio crede. Io sono libero di dire che le posizioni scritte da questi consiglieri sono delle prese per i fondelli nei confronti dei cittadini. A meno che si creda davvero che chi delinque lo faccia solo in comuni amministrati solo da alcune forze politiche e non da altre. Ecco il perchè degli esempi citati.

  10. Ottima presa di posizione della Lega, fanno bene ed è vero sull’insicurezza..a parte questa guerriglia vergognosa tra pachistani..continui amo a subire furti..e il sindaco Retali dove è? cosa ha fatto? come si è mosso? che provvedimenti ha preso o ha tentato di prendere? NESSUNO !!!! Lui continua adire che il problema NON esiste. I fatti negativi come questo possono accadere ovunque..ma almeno qualcuno ci prova a fermarli o diminuirli..stare sulla sedia di sicuro e aspettare la mano fatta dal cielo di sicuro non li risolve! Avanti cosi consiglieri della Lega.
    X "sindaco" tranquillo: a parte che non sarai di certo un sindaco visto che poi hai anche vergogna firmarti..come avrai vergogna ad elencare i provvedimenti pro-sicurezza fatti dal PD in questi anni..pari a zero!

  11. Non se ne può più di questa sinistra buonista che difende sempre e soltanto gli immigrati… E poi ci ripetono che questa gente rappresenta una risorsa! Non voglio pensare alle conseguenze che l’approvazione di un provvedimento scellerato come lo ius soli avrà sul welfare del nostro paese… Quanti altri ne dovremo mantenere con i nostri soldi?

  12. Il sindaco di concesio è solo l’ultima rotellina del carro(come tantissime altre),gli immigrati invadono e spadroneggiano perchè "vuolsi così colà dove si puote"…..

  13. Parli senza conoscere una virgola della macchina amministrativa. Gli esempi che facevo su alcuni Comuni dell’Ovest bresciano erano mirati proprio a dimostrare che quei sindaci che vincono le elezioni al grido di "…ripuliremo il paese…" fanno demagogia sapendo di farla. Altro che qualcuno "…prova a far qualcosa…". Se quel qualcosa sono i comunicati stampa stiamo freschi.

  14. Il problema degli immigrati, ora che Brescia città è stata consegnata al PD, è destinato ad esplodere in tutta la provincia. I dati parlano chiaro circa l’insediamento di extracomunitari sul territorio: dove c’è sinistra, per loro, c’è casa, con annessa caduta del PIL provapite ed impennata della microcriminalità. Il capoluogo provinciale sarà l’attrattiva e dal Sebino al Garda e dalla Bassa alla Valtrompia ci saranno porte aperte alla delinquenza in tutti i comuni sinistroidi. Milano insegna ma, evidentemente, non abbastanza… In un paese di ipocriti la giustizia sociale non va chiesta: va presa!

  15. Non sai nulla di amministrazione e parli per luoghi comuni smentiti in centinaia di casi. Basta vedere i tanti comuni dove governa la Lega Nord ininterrottamente da ventanni per vedere che stai raccontando cose non riscontrabili.

  16. La gente sta capendo che chi specula sulle paure delle persone magari per convenienze politiche ed elettorali difficilmente ha quella necessaria sensibilità per amministrare. Lo si è visto anche con alcune elezioni in Provincia. Si vedano comuni come Quinzano d’Oglio tanto per citarne uno. O Manerbio. Oppure Toscolano Maderno.

LEAVE A REPLY