Versamento di liquami nel Garda: strage di cavedani

0

Un piccolo disastro ecologico. Circoscritto territorialmente e prontamente sorvegliato, ma non ci sono altri termini per descriverlo se non piccolo disastro ecologico. La rottura della vasca liquami dell’impianto di produzione di biogas dell’azienda "Colle Verde" di Maguzzano avvenuta martedì sera (leggi la notizia), con conseguente versamento in acqua di migliaia di litri di liquamo fortemente ammoniaco, inizia a rendere visibili anche sulla fauna i suoi nefasti effetti. Se immediatamente dopo il disastro i pesci morti erano stati individuati sul fondo del lago, da ieri numerosi cavedani (si stima almeno 200) sono spiaggiati a riva, a pancia all’aria. Questa specie si riproduce nei pressi della foce del "Rio Maguzzano", proprio dove si è verificato il versamento. Per cercare di limitare i danni il battello "Pelikan" di Garda Uno sta ossigenando le acque inquinate, ma ormai per i cavedani è troppo tardi. 

Ancora difficile prevedere anche la possibilità di fare di nuovo il bagno nelle acque di Padenghe, rimane attivo il divieto di balneazione.
(a.c.)

 

 

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY