Rolfi: sconfitti ovunque, non cerchiamo capri espiatori a Brescia

28
Bsnews whatsapp

“Abbiamo perso. Sarebbe troppo facile puntare il dito per addossare le responsabilità all’uno o all’altro. Non voglio seguire Toffoli (che ha attaccato duramente il sindaco Paroli, ndr). Una squadra deve saper condividere anche la sconfitta”. Commenta così  il vicesindaco uscente (e consigliere regionale) Fabio Rolfi il risultato elettorale di lunedì, che ha consegnato la città a Emilio Del Bono. “Abbiamo perso ovunque”, sottolinea Rolfi interpellato telefonicamente da Bsnews.it, “se da Brescia a Treviso, come da Vicenza a Ivrea, il centrodestra è stato battuto le cause vanno cercate soprattutto in dinamiche nazionali. Di certo i litigi pubblici non aiutano. Ed è chiaro che non siamo stati in grado di mettere in campo il rinnovamento che gli elettori ci chiedevano. L’unico dato positivo”, continua, “è che i nostri voti non sono andati ad altri, ma sono rimasti a casa: dunque possiamo riconquistarli”. Quanto, invece, al suo futuro e all’ipotesi di dimissioni in Loggia, Rolfi (che alle comunali è stato il più preferenziato con circa 1.500 voti) spiega che la questione verrà affrontata “più avanti, con serenità nella consapevolezza che comunque non sono stato eletto con il Porcellum, ma ci sono 1.500 elettori leghisti che hanno scritto il mio nome sulla scheda sapendo che ero già stato eletto in Regione”.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

28 COMMENTI

  1. Teneteli bene stretti i vostri voti : sono gli unici che avrete. E con quelli non farete certo la Padania o la Macroregione. Per bene che vada li porterete gratis a Berlusconi,come sempre.

  2. ma ha presente i disastri fatti dai suoi uomini, Bianchini, Gallizioli, per non parlare dei presidenti di 2 circoscrizioni lasciate a morire nell’incapacita’ di uomini scelti da lei. Complimenti per aver sprecato quest’occasione!dal pdl un comportamento simile (mettere persone sbagliate per accontentare qualcuno) era anche comprensibile , ma da lei no, non mi aspettavo sciupasse così quest’occasione. Vero non si governa da soli. ne’ si regge un movimento da soli creando( volontariamente o meno questo deve saperlo lei)il vuoto attorno alla sua persona. pensava forse che il suo ruolo di vice sindaco le consentisse di coprire i disastri dei suoi? beh , purtroppo ha sbagliato i suoi calcoli ed è in buona parte colpa delle sue scelte se Brescia ha svoltato a sinistra.

  3. la colpa é soprattutto tua! A Brescia hai più sedie tu che tutta la Lega! Dimettiti da tutto altrimenti ci penseranno i tuoi militanti a fartelo fare e farai la fine dei tuoi predecessori!
    Viva Toffoli!

  4. Non è colpa di Rolfi se gli altri non sono stati all’altezza e lui si, ha dato il massimo e questo i bresciani gliel’hanno riconosciuto…forse un mea culpa lo dovrebbero fare tutti gli altri, che al luce de lavoro che hanno fatto (non fatto o fatto male o non all’altezza delle aspettative dei bresciani) sono stati ripagati con un nuomero esiguo di preferenze, invece ancora una volta questi saranno li a "batter cassa"…

  5. Ho letto il virgolettato e in esso l’ormai ex vicesindaco in sintesi dice che è colpa delle dinamiche nazionali. Ergo, confermo che la frase "Abbiamo perso" intesa come Lega Nord di Brescia e lui come segretario provinciale proprio non riesce a pronunciarla. Chi è il ciciarù??

  6. Abbiamo perso. Sarebbe troppo facile puntare il dito per addossare le responsabilità all’uno o all’altro. Non voglio seguire Toffoli (che ha attaccato duramente il sindaco Paroli, ndr). Una squadra deve saper condividere anche la sconfitta”. Questo è il suo virgolettato, decisamente più intellettualmente onesto di quello che vuoi far passare tu, ciciaru’…diamo a cesare quel che è di cesare, tutto puoi dire di Rolfi tranne che sia uno che si sottrae a critica e autocritica…visto che lo conosci bene, pare…

  7. Visto che sei bravissimo ad affibiare nomignoli agli altri lo adotto come firma. Un segretario (e una segreteria provinciale) che prende uno scoppolone del genre alle elzioni comunali del comune capoluogo dovrebbe andare a casa senza che servisse che qualcuno lo chieda! Altro che sconfitta generalizzata a livello nazionale. Basta mettere le mani avanti con il paravento delle preferenze!

  8. si perde nelle sezione del segretario provinciale,si è già perso nella sezione del vicesegretario provinciale l’anno scorso,si è già perso nella sezione del vice segretario nazionale.è ora di dismissioni,urgenti.

  9. fate ridere…anzi fate pena…se si fosse vinto il merito sarebbe stato di tutti e 32 i candidati della lista , ma si è perso quindi la colpa è solo del più preferenziato…o dico da non leghista, ma da chi ha avuto modi in questi anni di collaborare con lui…è troppo in gamba x la Lega Rolfi…si doveva avere piu’ coraggio e candidare lui sindaco…sarebbe andato tutto in modo diverso forse…

  10. La bordata a cui vi riferite ve la sognate voi perchè probabilmente siete dei mediocri che vogliono emergere e non vedono l’ora di creare zizzania, come del resto hanno sempre fatto i mediocri nella storia (e poi non fate i vergini…sono anni che da tutte le parti politiche si suonano e si cantano la storiella di cambiarlo il Porcellum)…per quanto riguarda la furbizia, credo che molti altri a Bresciain questi cinque anni hanno avuto la possibilità di crescere e farsi conoscere perchè hanno avuto dei ruoli che se avessere ricoperto con impegno, dedizione e serietà avrebbero permesso agli stessi di raccogliere un buon numero di preferenze, la verità è che non sono stati all’altezza…non perchè Rolfi è oiù bravo ma semplicemte non hanno saputo lavorare come la gente si aspettava facessero…e

  11. ma il risultato è negativo! e appare al cittadino che legge che rolfi abbia costruito un partito a misura della sua persona :segretario provinciale, consigliere regionale, consigliere comunale ed ex vice sindaco,unico costruttore della segreteria cittadina,gestore unico degli incarichi nelle aziende di nomina comunale ecc.ecc. Ma quanto ha lavorato questo Rolfi per guadagnare circa 10.000 euro al mese(circa per difetto) e tutti derivanti dal suo altruismo per la gente bresciana !
    cosa potevano fare i suoi collaboratori che non hanno mai avuto nesuna caèpacità decisionale ?
    Ho l’impressione che la carriera politica di qualcuno sia il miglior investimento per l’interesse personale.Speriamo che le cose cambino anche nella lega come negli altri partiti e che l’attività politica diventi servizio e non strumento per fare soldi al danno dei contribuenti !

  12. probabilmente tu come me sei un militante, uno di quelli che però è stato isolato dalla sezione…e vai a piangere sui blog sperando id mettere in cattiva luce chi il consenso ce l’ha(e in politica vai avanti se riesci a crearti consenso)…la lega è andata male ovunque, è vero, ma il Giunta oltre a Rolfi c’era Bianchini, la Bordonali presidente del consiglio e gallizioli capogruppo, e gli unici due che hanno dimostrato di avere consenso sono stati Rolfi e Bordonali. Vogliamo poi parlare della pessima performance dei due Presidenti di circoscrizione, che fanno i politici consumati sui giornali spargendo critiche e non sono in grado di fare un minimo di autocritica? per quanto riguarda la capacità decisionale lei saprà bene che ogni sezione ha un Direttivo in cui si vota e si decide…democratica mente….e Rolfi non ne faceva parte mi risulta…

  13. beh beh …dopo cinque anni da vicesindaco,due da segretario provinciale, ancora si autoelogia per le 1500 preferenze? ma sono pochine comunque, state scherzando? tutti i giorni da cinque anni sul giormale,sui canali internet vari, lo si vedeva ovunque, ci mancherebbe altro che 1500 preferenze!! ha preso le stessee come alle regionali,,,fate una cronostoria DI GENTE CHE NON AVEVA LE POSSIBILITA’ MEDIATICHE E HA PRESO IL TRIPLO DI PREFERENZE DEL BUON LEGHISTA!! MA DAI!PIANTATELA PER FAVORE, LA GENTE NON E’ STUPIDA E LO HA DIOMOSTRATO ALLE URNE,,A BRESCIA LA LEGA E’ MORTA COME IN TUTTO IL NORD..MANCA UN LEADER, QUESTI LEADER ATTUALI, NON SONO CAPACI!!NON PIACIONO ALLA GENTE, E SONO INCONCLUDENTI.

  14. ovviamente tu non sei di Brescia…ma della provincia… e se non ti sei accorto x le Regionali si è votato solo 3 mesi fa, ma va bene…ci sta nache il tuo parere da rosicone

  15. Rolfi, dove arrivi tu arriva la peste. Come hai fatto a devastare la Lega in così poco tempo? Mi sa che porti sfiga. Dimettiti che forse qualcun’altro saprà riportare la Lega al suo valore. Brescia e provincia erano leghiste con percentuali in crescita. Il tuo avvento ha fatto perdere tutta la credibilità pure a persone che si sono giocate la faccia per la lega. Mia sorella abita alla Badia, hai mandato una lettera tutti gli abitanti del villaggio spendendo soldi e hanno preferito Del Bono. Cazzo ma non lo capisci che piuttosto che votarti hanno mangiato la cacca? Basta, dimettiti per il bene della provincia di Brescia.

RISPONDI