Arrestato il capo del movimento Sharia4: è un marocchino 21enne residente a Brescia

0
Bsnews whatsapp

Grazie all’operazione Sreenshot, indagine congiunta di Digos Brescia e l’unità antiterrorismo, è stato arrestato il capo e fondatore della filiale italiana di "Sharia4", un movimento ultraradicale islamico – sorto in Belgio nel 2010 ispirato dal predicatore filo-jihadista Omar Bakri – messo al bando in diversi Paesi europei. Sembra che l’obiettivo fosse colpire obiettivi italiani: l’accusa nei confronti del marocchino, El Abboubi Anas, nato in Marocco nel 1992, alias "Anas Abdu Shakur!" è addestramento con finalità di terrorismo internazionale e incitamento alla discriminazione e alla violenza per motivi razziali, etnici e religiosi. Altre due persone risultano indagate per gli stessi reati. Oltre al marocchino, giovane di 21 anni residente con la famiglia in provincia di Brescia fin da quando era piccolo, gli uomini dell’Antiterrorismo della polizia (Ucigos) e della Digos stanno eseguendo una serie di perquisizioni nel Bresciano e a Pordenone nei confronti di altri 4 marocchini. Durante l’operazione sono stati acquisiti alcuni scritti dove si inneggia alla jihad contro l’Italia e la Francia. Di recente, il 21enne marocchino aveva confidato ad un internauta il desiderio di morire per Allah e aveva cominciato, via Internet, a eseguire ricerche su possibili obiettivi che avrebbe voluto colpire. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Poverino e’ solo un povero immigrato che colpe ha se e’ un terrorista…lasciam oli fare oppure quelli di sinistra ci danno degli xenofobi..apriamo le nostre porte a questa brava gente, lasciamo che ci rubino il lavoro con i loro negozi che crescono come funghi e dove possono lavorarci solo loro. Lasciamoli fare siamo noi i razzisti

  2. Cosa ha fatto di male? Diranno quelli del PD e dei centri sociali. La gente non capisce che per loro l’integrazione non esiste perché sono gente molto legata alla religione e questo lo vedono come un odio nei confronti di altre etnie, culture e religioni come la nostra e del resto dell’Europa. Bisogna cacciarli via tutti anche se regolari, non sai mai cosa potrebbero nascondere, basta vedere in America per credere

  3. bravi maldestri. continuate cosí a mettere sullo stesso piano delinquenti, terroristi e lavoratori immigrati. Continuate a fare i razzisti: non attacca piú. Perderete anche le prossime dieci tornate elettorali.

  4. bene allora date a tutti la cittadinanza italiana dopo non piangere se succede qualcosa, visto che voleva colpire proprio la stazione di Brescia

RISPONDI