La cura del dolore nelle RSA della Valle Camonica: a Darfo il secondo convegno sabato 15 giugno

0
Bsnews whatsapp

Sabato 8 giugno si è svolto al Centro Congressi di Darfo Boario il convegno dal titolo “La cura del dolore nelle RSA della Valle Camonica”. Si è trattato di un incontro finalizzato alla presentazione del progetto “Dolore RSA Valle Camonica 2013”, ideato dalla Comunità Montana e dall’UPIA Valle Camonica. I relatori intervenuti hanno affrontato, da differenti punti di vista, il tema del dolore nell’anziano per contribuire al progetto che ha come obiettivo il miglioramento della cura della sofferenza nei pazienti ricoverati nelle case di riposo camune.

Sabato 15 giugno dalle ore 9 alle ore 13 presso il Centro Congressi di Darfo Boario si terrà la seconda parte del convegno, basata su due tavole rotonde. La prima è dedicata alla valutazione e la seconda alla terapia farmacologica del dolore. I relatori (docenti dei corsi di formazione a cui hanno partecipato oltre 200 operatori delle RSA) sono a disposizione per discutere con gli operatori e i dirigenti di RSA, familiari e volontari, i punti nodali per la realizzazione di questo progetto, che per la prima volta coagula tutte le 14 RSA della Valle Camonica. Sabato scorso il progetto è stato presentato dal Dr Andrea Fedriga (Responsabile UPIA VC) e dal Dr Simone Franzoni (Gruppo di Ricerca Geriatrica – Brescia; Istituto Clinico Città di Brescia), che hanno evidenziato come sia necessario uno sforzo di tutti gli operatori per cambiare concretamente un comportamento di cura. Successivamente è intervenuto Don Maurizio Funazzi (Pastorale della salute Diocesi Brescia), il quale ha affermato come la religione cattolica auspichi la cura della sofferenza, che toglie all’uomo la libertà del pensiero. Il Prof. Marco Trabucchi (Gruppo di Ricerca Geriatrica – Brescia) ha sottolineato come la cura del dolore negli anziani, e in particolare nei pazienti dementi, richieda contemporaneamente metodo scientifico e sensibilità, nonché la vicinanza affettiva di ogni operatore delle case di riposo. Di seguito il Prof. Maurizio Memo (Università degli Studi di Brescia) ha mostrato le molteplici terapie farmacologiche antalgiche che si possono applicare ai diversi tipi di dolore, non in modo standard, ma adattandole al singolo paziente. L’intervento del Dr Ottavio di Stefano (Presidente Ordine dei Medici- Brescia) è stato un forte sostegno alla necessità di un lavoro in équipe, attraverso una moderna ripartizione dei ruoli fra i vari professionisti che operano in RSA. Il progetto “Dolore RSA Valle Camonica 2013” si colloca nella rete di cura del dolore della valle, che è stata mostrata nelle sue molteplici articolazioni dal Dr Fabio Besozzi (Direttore sanitario ASL Valle Camonica).

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI