Figlia bocciata, padre se la prende con il preside e si becca una denuncia

7
Bsnews whatsapp

Dopo aver appreso della bocciatura della figlia, il padre 47enne è andato su tutte le furie e, dopo aver protestato animatamente con il dirigente scolastico dell’Istituto, è passato a prendere a calci la fotocopiatrice della scuola, rompendo anche il vetro di un mobile dell’ufficio. E’ questo quanto accaduto a Edolo nella mattinata di ieri, mercoledì 12 giugno, e che è costato all’uomo una denuncia per minacce e oltraggio a pubblico ufficiale, oltre che per danneggiamento aggravato. Il motivo di tanta rabbia? La bocciatura della figlia che sarà costretta a ripetere il secondo anno. Il dirigente scolastico, dopo la sfuriata del padre della ragazza, ha denunciato l’accaduto ai carabinieri che, portatisi sul posto, hanno potuto constatare i danni della rabbia paterna. L’uomo è stato successivamente identificato e deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Brescia.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

7 COMMENTI

  1. Posso scrivere che la buonanima di mio padre mi avrebbe fatto fare il giro del Ring e Controring a sberle ? Però era lui il primo a darmi il buon esempio rispettando la legalità e, tra le altre cose buone, ad insegnarmi il senso del dovere e che nella vita siamo sottoposti al giudizio; e farne tesoro.

  2. ahahaha dai è un classico. ricordo anche 20 anni fa scene simili se non peggiori. questa è quantomeno tragi-comica. questo scemo oltre ad averci emozionato con la fotocopiatrice presa a calci, pagherà anche i danni. CHAPEAU

RISPONDI