Niente auto blu e nessun aumento agli stipendi della Centrale: le prime mosse di Del Bono

0
Bsnews whatsapp

Vuole iniziare all’insegna della sobrietà il neo sindaco Emilio Del Bono e lo fa partendo dal guidare lui stesso la Panda bianca a metano, una delle auto del Comune, per i suoi spostamenti: quindi niente autista, salvo ovviamente occasioni particolari. Al lavoro già da mercoledì Del Bono ha già nominato il nuovo capo di gabinetto, un ruolo che mancava dal 2008: si tratta di Giandomenico Brambilla, dirigente e capoarea di sicurezza e mobilità, ruolo che verrà poi preso dal nuovo assessore Federico Manzoni. Altro gesto il blitz nell’assemblea della Centrale del Latte ieri dove il sindaco ha impedito il rincaro del 10% degli stipendi degli amministratori, sottolineando  «Voglio trasparenza totale».  Sempre ieri Del Bono ha incontrato l’assessore Gianfranco Maran a Brescia in rappresentanza del Comune di Milano su A2A: incontro «proficuo molto intenso e positivo» l’ha definito il sindaco. Con Maran, ha aggiunto, "si apre un dialogo positivo con il Comune di Milano", aperto anche con il sindaco Giuliano Pisapia. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Si, vedremo poi quandi nelle partecipate metterà i suoi e inizierà il valzer delle nomine per cambiare quelle fatte da paroli…cmq su auto blu nessuna novità, anche Paroli lo vedevi praticamente sempre in giro con la sua auto…

  2. Buone cose; suggerisco di mettere in rete i redditi di assessori e nominati in consigli di amministrazione di nomina politica e i compensi collegati alla carica di consigliere.Non sarebbe male dare una sforbiciata, oltre che al numero dei dirigenti comunali, del resto previsto dalla normativa, anche alle loro remunerazioni: ad esempio al grottesco "premio di risultato"!

  3. Gli accidenti e la sostanza, si potrebbe dire filosoficamente. Da qui in avanti attenzione quindi agli atti amministrativi veramente di peso (economico, ovviamente) perchè lì si parrà la nobilitade del buon Emilio che tra gruppo di saggi, capo di gabinetto che non c’era, segretario generale già da rimpiazzare, assessorati ad interim rimasti nelle sue mani, sembra già aver bisogno di un defribillatore (politico, oviamente).

  4. La figura del capo di gabinetto in realtà non c’era e la nomina lui…..mi immagino quanto poco prenderà il funzionario…….pi ù che iniziare con la sobrietà mi pare iniziare dando incarichi….complim enti…

  5. Io abito in via san faustino e paroli l’ ho visto centinaia di volte girare con la sua SMART a due posti …. che NOVITA’ è questa del RANOCCHIO DEL BONO ???

RISPONDI