Terme di Sirmione: Fgh nuovo azionista di riferimento, Bonometti in consiglio

0
Bsnews whatsapp

Terme di Sirmione spa: Fgh nuovo azionista di riferimento, Bonometti in consiglio Novità di rilievo nell’Azionariato delle Terme di Sirmione, società presieduta da Gianmaria Seccamani Mazzoli. Si è infatti conclusa l’operazione di passaggio del 32,3% delle quote controllate dalla famiglia trevigiana Collalto di Susegana, presente in società dal dopoguerra, prima con il Conte Rambaldo di Collalto e successivamente con il nipote Principe Manfredo di Collalto. Il nuovo assetto societario vede oggi FGH-Franco Gnutti Holding SpA accrescere la propria partecipazione dal 29,5% al 50,1%, in un’operazione che è stata condivisa dagli altri soci storici aumentando le proprie quote: Giovanni e Costanza Cerioli salendo al 10,9%, Gino e Giorgio Santi al 9,6%, Vittorio e Alberto Palazzani tramite la Immobiliare Car SpA al 6,1%.

Nella compagine sociale, con una quota del 5,2%, è entrata anche OMR Holding, gruppo industriale che opera nell’automotive e che fa capo al Cavaliere del Lavoro Marco Bonometti, presidente di AIB – Associazione Industriale Bresciana, cooptato in Consiglio di Amministrazione in sostituzione di Alberto Calandri. Con una quota del 3,5% è presente nella società delle terme anche IFA srl, società del Gruppo ISA-Istituto Atesino per lo Sviluppo SpA. il cui amministratore delegato Giorgio Franceschi (recentemente entrato a far parte del cda del Banco di Brescia) è presente nel consiglio di amministrazione di Terme di Sirmione dal 2011.

Giacomo Gnutti, presidente di FGH, vice-presidente ed amministratore delegato di Terme di Sirmione, ha espresso soddisfazione per l’esito dell’operazione: “Crediamo fortemente in TDS, e nelle potenzialità di un territorio straordinario per le sue bellezze naturali e la sua storia, che rappresentano una formidabile attrattiva turistica. Siamo in società dagli anni ’50 per la lungimiranza di mio padre Franco, che era molto legato all’azienda ed alla comunità sirmionese. Abbiamo deciso di assumere questo grosso impegno, e sono grato agli amici che hanno condiviso con vero spirito d’intrapresa questa operazione resa possibile anche dalla disponibilità dimostrata dalla famiglia Collalto. Nuove sfide attendono la nostra Società, che nell’ultimo biennio sta concludendo un piano d’investimenti sulle proprie strutture per 12 milioni di euro per essere sempre più competitiva e per elevare la qualità delle prestazioni e dei servizi offerti dall’azienda. Dobbiamo questo a Sirmione, ai nostri 350 Collaboratori ed agli Amministratori che ci hanno preceduto”.

L’assemblea per l’approvazione del bilancio 2012 di Terme di Sirmione è convocata per il 28 giugno.

Terme di Sirmione S.p.A. è una delle storiche e più importanti realtà termali italiane. Offre due Centri termali, tre alberghi termali – il cinque stelle Grand Hotel Terme, il quattro stelle Hotel Sirmione e Promessi Sposi e il tre stelle Hotel Fonte Boiola – e il Centro Benessere Termale Aquaria. L’offerta di Terme di Sirmione è arricchita da un prodotto venduto in farmacia, Acqua di Sirmione, e dalla nuova linea cosmetica Aquaria Thermal Cosmetics. Una realtà molteplice, i cui servizi, prodotti, attività nascono da un unico, preziosissimo elemento naturale: l’acqua sulfureo salsobromoiodica. Punto di riferimento nella cura delle patologie dell’apparato respiratorio, Terme di Sirmione è rinomata, inoltre, per il trattamento delle affezioni reumatiche e la riabilitazione motoria. La Società termale è sede del primo Centro Sordità Rinogena in Italia, di un importante Centro di Broncopneumologia e di un Reparto Pediatrico. Le cure termali sono convenzionate con il S.S.N. Aquaria offre oltre 10.000 metri quadrati di struttura fronte lago fra piscine termali, idromassaggi, lettini effervescenti, docce aromocromatiche, percorso vascolare, cabine benessere e palestra. Inaugurati nel 2013 il nuovo circuito saune e bagni di vapore e le aree relax polisensoriali. La qualità del servizio al cliente, l’attenzione per l’ambiente e per la sicurezza sono componenti fondamentali della filosofia della Società, che è certificata ISO 9001:2008 per la Qualità, ISO 14001 per l’Ambiente e OHSAS 18001 per la gestione della Salute e Sicurezza nei luoghi di lavoro.  

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI