Scrittori in carrozza: parte il concorso letterario di Trenord e Università Cattolica

0
Bsnews whatsapp

«Scrittori in carrozza!» è il primo concorso letterario proposto da Trenord e Università Cattolica del Sacro Cuore, rivolto a tutti i viaggiatori, che vuole dare voce a chi ogni giorno vive il treno, non solo come mezzo di trasporto ma anche come vero e proprio luogo dove le persone si incontrano e si raccontano, come testimoniato dal sempre più diffuso utilizzo dei social network. Il viaggio può diventare quindi narrazione fino a suscitare esperienze letterarie. Il concorso si affianca a quello in cui si cimenteranno i partecipanti al corso di alta formazione «Il piacere della scrittura» dell’Università Cattolica. Senza costi per l’iscrizione e totalmente gratuito per i partecipanti, è dedicato in particolare ai pendolari, abbonati e non, dai giovanissimi che utilizzano il treno per andare a scuola a tutte quelle persone che lo utilizzano quotidianamente per recarsi sul posto di lavoro.

 

 Chi viaggia con Trenord potrà partecipare con scritti inediti ambientati sul treno, in lingua italiana e della lunghezza massima di ventimila battute (spazi compresi). L’incipit degli elaborati dovrà essere lo stesso per tutti: «Oddio, quanta gente! Chissà che storia oggi mi toccherà ascoltare…!»

 Gli interessati troveranno tutte le informazioni (dal bando di concorso al regolamento alla semplice procedura per l’iscrizione gratuita) sul sito di Trenord alla pagina trenord.it/concorso_letterario. Gli elaborati dovranno essere inviati, secondo le modalità indicate, entro il 30 settembre 2013.

 Una Giuria composta da scrittori, docenti universitari, giornalisti ed esperti di comunicazione valuterà i racconti e selezionerà i vincitori. Il professor Ermanno Paccagnini e il professor Giuseppe Farinelli, direttore e condirettore del corso «Il piacere della scrittura», saranno rispettivamente presidente e vicepresidente della Giuria. I migliori dieci autori, viaggiatori-scrittori, saranno premiati con la pubblicazione delle loro storie in un apposito volume. I primi tre classificati riceveranno inoltre in omaggio un abbonamento familiare, valido nel weekend su tutte le direttrici della Lombardia (annuale per il primo classificato, semestrale per il secondo e trimestrale per il terzo).

 Tutti i racconti premiati e quelli ritenuti meritevoli saranno anche pubblicati sul sito di Trenord. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI