Arte e cibo: un legame stretto

0

Venerdì 28 giugno Brescia si riaccende di gusto, con gli itinerari enogastronomici targati Slow Food. La Condotta Bresciana di Slow Food, con il patrocinio del Comune di Brescia e la preziosa collaborazione dell’Assessorato al Commercio e Marketing Urbano, organizza la XIII edizione di “Brescia con Gusto”. L’evento, che ha ormai conquistato i consumatori sensibili al rispetto dell’ambiente, della biodiversità e del buon gusto, sarà venerdì 28 giugno dalle 19.30 alle 23.00. Tante le novità di quest’anno, a partire dal coinvolgimento delle condotte della provincia di Brescia; in particolare si tratta delle condotte della Bassa Bresciana, della Franciacorta, del Garda e della Vallecamonica, oltre ovviamente a quella di Brescia.

L’obiettivo della manifestazione resta quello di promuovere un movimento per la tutela ed il diritto al piacere, valorizzando e favorendo l’incontro tra quegli operatori del settore agroalimentare che, in linea con la filosofia di Slow Food, propongo prodotti “buoni, puliti e giusti”, ovvero piacevoli, creati nel rispetto della salute dell’ambiente e delle persone.

Quest’anno, sono 108 le realtà coinvolte, tra produttori (47), ristoratori  (22), cantine (32), pasticcerie (3), gelaterie (1), caffè (3),  selezionati da Slow Food, che partecipano gratuitamente alla realizzazione dei percorsi, costituendo una vera e propria filiera produttiva virtuosa.  I ristoratori, infatti, elaborano dei piatti preparati con le materie prime offerte dai produttori; ad ogni piatto, poi, è abbinato uno dei vini offerti dalle cantine partecipanti.

I tradizionali 5 percorsi-menù itineranti si intrecciano nel cuore di Brescia. Le postazioni saranno allestite all’ombra dei portici dell’ex Monte di Pietà, di piazza Vittoria, nei chiostri del Museo Diocesano e della chiesa di San Giuseppe e al Broletto. Tantissimi anche i locali del centro che ospiteranno alcune delle tappe degli itinerari: Osteria Al Bianchi, La Vineria, Oste Sobrio, Caffè Moma, Caffè al Bar, Caffè Floriam, Buonissimo, Hotel Vittoria.

Ogni percorso prevede 8 tappe. Ogni portata è accompagnata da un calice di vino, per un totale di circa  6/7 vini per percorso.

Ospite d’eccezione anche quest’anno è Logroño, capoluogo della regione autonoma della Rioja, la più piccola della Spagna, a 340 chilometri da Madrid, gemellata con Brescia dal 2006. Lo scorso anno Logroño è stata eletta Capitale Spagnola della Gastronomia e in questa edizione ritorna con un gruppo di artisti che si esibiranno in uno spettacolo davvero senza precedenti, il Food Painting, a partire dalle ore 18.30 presso la sala Gardenia dell’Hotel Vittoria.
Accanto sarà predisposta una speciale postazione di degustazione dei prodotti tipici della Rioja, alla quale si potrà avere accesso con un coupon dedicato in vendita presso l’Infopoint – Ufficio Informazioni Turistiche in via Trieste, angolo Piazza Duomo, dove si svolge anche la vendita delle altre cartelle della manifestazione.
Gusto, cultura, ma non solo. Anche quest’anno “Brescia con Gusto” si propone un obiettivo di solidarietà.
Il ricavato di questa edizione sarà destinato al progetto “1000 Orti in Africa” per creare, insieme alle comunità locali, modelli concreti di agricoltura sostenibile secondo la filosofia del “buono, pulito e giusto” attenti alle diverse realtà ambientali, socio-economiche e culturali.
Il progetto prevede la realizzazione di orti scolastici coltivati dagli alunni insieme agli insegnanti, orti comunitari gestiti da una comunità che condivide il lavoro e il raccolto e orti familiari gestiti da famiglie che fanno parte di una comunità.
Anche Logroño condivide l’obiettivo solidale di Slow Food e con i proventi della sua postazione di degustazione provvederà da solo alla creazione di un intero orto.

Per partecipare, è sufficiente scegliere il menù-percorso più vicino ai propri gusti ed acquistare la relativa cartella al costo di  40,00 euro (35,00 euro per i soci Slow Food); 8,00 € il prezzo per il menù Logroño.
Con la cartella, si riceverà un kit d’assaggio ecologico che comprende il calice da degustazione, il porta bicchiere e le stoviglie in materiale compostabile, che i partecipanti dovranno conservare per tutto l’itineario. Anche tutti i piatti e le posate distribuite ai partecipanti sono in materiale compostabile.

Da lunedì 17 giugno si potranno consultare tutti gli itinerari sul sito www.slowfoodbrescia.it o www.bresciacongusto.net o www.bresciacongusto.it
Le cartelle per i 5 itinerari saranno in prevendita a partire da lunedì 17 giugno presso:
– Infopoint – Ufficio Informazioni Turistiche in Via Trieste 1 / angolo Piazza Duomo (tel. 030 2400357) da lunedì a sabato dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 13.30 alle 17.30.

Dal sito, sarà possibile anche accedere al servizio di PayPal con carta di credito, ritirando la cartella la sera dell’evento al desk Slow Food in Piazza della Loggia
Anche le cartelle per la degustazione di Logroño si potranno acquistare presso l’Ufficio Informazioni Turistiche a partire da lunedì 17 giugno.
Le cartelle si potranno acquistare (se ancora disponibili) anche la sera stessa dell’evento, al desk Slow Food in Piazza della Loggia.

Comments

comments

LEAVE A REPLY