Bisinella (Pd): scordiamo le tifoserie e lavoriamo per il grande progetto del Pd

0

Mette fine alle polemiche e plaude alle decisioni prese dal consiglio dei segretari provicniali del Pd Pietro Bisinella. Augura buon lavoro ad Alfieri e auspica ad un lavoro condiviso, "scordandosi il più in fretta possibile delle varie tifoserie a cui si è appartenuto e investendo le proprie energie nel grande progetto del P.D".

DI SEGUITO IL COMUNICATO INTEGRALE

"È stato positivo e proficuo – commenta il segretario provinciale del Pd Pietro Bisinella – l’incontro dei segretari provinciali di tutta la Lombardia, che si è svolto mercoledí scorso a Milano, dove si sono affrontate le istanze che avevamo presentato nel documento firmato dalla segreteria bresciana. I segretari provinciali lombardi hanno condiviso le preoccupazioni espresse da Brescia e le scelte alle quali siamo pervenuti hanno tenuto conto delle nostre indicazioni. Alessandro Alfieri infatti assume il ruolo di coordinatore politico in questa fase di transizione, mantenendo la segreteria che verrà affiancata dal coordinamento dei segretari provinciali, coordinamento che si riunirà ogni 15 giorni in questo delicato periodo pre-congressuale. Alfieri ha espresso l’idea di costituire un organo simile al tavolo interistituzionale della nostra federazione bresciana, per tenere in linea e far dialogare i diversi livelli istituzionali". "È stata una grande soddisfazione – continua Bisinella – vedere che le istanze del nostro documento sono state fortemente condivise dai segretari e accolte da Alfieri in un clima sereno, di grande partecipazione. Auguro buon lavoro ad Alfieri e al sottosegretario Martina, che invito a venire nella bassa, perché abbiamo bisogno di qualcuno che si occupi con credibilità e serietà del settore agricolo. Le polemiche quindi sono già finite, nessuna posizione irragionevole, semmai rimane irragionevole il modo utilizzato da qualcuno per dialogare, indiretto e attraverso gli organi di stampa. Continueremo a portare avanti come sempre il lavoro nei nostri territori, ascoltando la nostra gente. Credo fermamente e da tre anni lavoro – conclude Bisinella – affinchè i territori abbiano nel partito il ruolo e il peso che meritano, la crisi dei partiti e l’antipolitica si può sconfiggere solo partendo da quì, lavorando però tutti con lealtà, scordandosi il più in fretta possibile delle varie tifoserie a cui si è appartenuto e investendo le proprie energie nel grande progetto del P.D. Un segretario non può e non deve mai trasformarsi in un capocorrente, ma incessantemente tentare di rappresentare tutti".

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY