Area dock’s: gastonomia, design, moda…e ora anche arte

0

Sabato 29 giugno, alle ore 19, Areadocks inaugura il nuovo spazio dedicato all’arte contemporanea, Dock’s art. Il concept-store, d’ora in poi, non solo offrirà gastronomia, design e moda, ma si dedicherà anche all’arte e alla promozione dei giovani artisti diventando così un punto di riferimento all’interno della città. Per l’occasione, verrà presentata al pubblico un’installazione inedita ideata dall’artista italo-brasiliana Vera Uberti. L’opera dal nome “Copacabana” è un site specific interattivo, di circa 14 metri per 13, realizzato in collaborazione con studenti provenienti dalle Accademie di Belle Arti Santa Giulia e Laba. Ispirata al progetto paesaggistico “Promenade Copacabana” realizzato dal grande architetto e paesaggista brasiliano Burle Marx, rappresenta un ponte fra due culture diverse, separate da un oceano, un mare che apparentemente sembra dividere ma grazie al quale è possibile comunicare. Per esempio, tramite la pratica del “messaggio nella bottiglia” che consente di rapportarsi con l’ignoto e con ciò che è imprevedibile. Il pubblico sarà invitato a partecipare scrivendo dei messaggi “da affidare al mare”, entrando così a far parte dell’opera e diventando protagonista. Gli artisti che parteciperanno al progetto sceglieranno alcuni di questi messaggi e li interpreteranno in alcune opere che verranno messe in mostra a inizio settembre. L’idea di Dock’s Art infatti è quella di dare spazio ai giovani, affinché il posto diventi un luogo di dibattito e di scambio di idee fra artisti di diverse culture e nazionalità, fra gli artisti alle prime armi e quelli più affermati. In questo modo, Dock’s Art, trasformando il cortile interno di Areadocks, in una vera e propria piazza pubblica, offrirà non solo un’importante vetrina, ma anche un “palcoscenico” dove incontrarsi, mettersi alla prova e discutere. Dock’s Art diventerà così un luogo di riferimento per l’arte contemporanea e per i giovani artisti, una sorta di Galleria Vermelho italiana. La Galleria di San Paulo in Brasile che dieci anni fa cominciò ad esporre opere di giovani artisti supportando e incentivando la sperimentazione artistica e che ora è diventata uno dei luoghi più proficui per l’innovazione nell’ambito dell’arte contemporanea. E’ questo che Dock’s Art auspica di diventare: un “ponte” per il futuro. La mostra rimarrà aperta al pubblico fino a metà settembre con ingresso gratuito.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY