Del Bono “supersindaco” con Expo, Partecipate, Sport e Commercio. Presentata oggi la giunta

0
Bsnews whatsapp

Ha scelto il coro delle Monache di Santa Giulia il neosindaco Emilio Del Bono per presentare i nove assessori che compongono la sua Giunta e le relative deleghe. Non una mossa casuale, ma "la volontà di valorizzare le eccellenze del territorio bresciano e sottolineare la necessità della politica di guardare fuori dai Palazzi, avvicinandosi a tutti i cittadini, idealmente rappresentati da questo capolavoro che l’Unesco ha inserito tra i patrimoni dell’Umanità".

"Ci abbiamo messo una settimana a formare la giunta", ha sottolineato Del Bono nell’occasione, "e abbiamo cercato di dare rappresentanza alle liste che ci hanno sostenuto, ma soprattutto alle competenze, perché la priorità è dare risposte concrete alla città e iniziare a lavorare subito nel migliore dei modi. Inoltre", ha continuato, "abbiamo voluto dare un segno di novità non richiamando alcun assessore delle precedenti amministrazioni, anche se questo ha penalizzato qualche amico. Ma il mio rammarico più grande", ha precisato, "è quello di aver formato una squadra con sole tre donne".

Il sindaco Emilio Del Bono, quindi, ha elencato le deleghe affidate ai suoi assessori (nessuna sorpresa rispetto alle previsioni) e annunciato che ha scelto di tenere per sé Politiche per lo sviluppo economico, Promozione sportiva, Commercio e Marketing Urbano, Aziende Partecipate, Expo 2015. Mai nessun sindaco, in epoca recente, aveva tenuto per sé tanto. Ma Del Bono ha comunque sottolineato che, Expo a parte, le altre deleghe potrebbero essere riassegnate in corsa.

Ancora, il primo cittadino ha avvisato la giunta del fatto che "le deleghe non sono per sempre e non sono garantite per il quinquennio" e invitato i suoi assessori ad avere "disponibilità all’ascolto della città, umiltà, capacità d’inclusione, imparzialità", oltre che ad essere "presenti sul territorio e a fare il possibile per valorizzare le professionalità interne". "Alle consulenze daremo un taglio netto", ha quindi aggiunto, evidenziando comunque che per l’ambiente e la spinosa questione delle bonifiche si chiederà un aiuto all’esterno.

Quanto, invece, ai temi concreti l’esponente del Pd ha sottolineato che "entro il 30 giugno farò un comunicato congiunto con Giuliano Pisapia sulla ristrutturazione dei patti parasociali di A2A" e ribadito che "in tempi brevissimi verrà firmata una nuova ordinanza sulle aree inquinate da Pcb". Stesso discorso per il bilancio previsionale: "Non so i tempi, ma nn possiamo arrivare a settembre senza", ha detto il sindaco.

La data della prima riunione di giunta non è ancora stata fissata. Ma "sarà a brevissimo" e "a luglio faremo comunque una riunione con gli assessori e la maggioranza per fare il punto della situazione". Il primo luglio si terrà la prima seduta del consiglio comunale e il primo incontro con le opposizioni ("confido di poter fare un buon lavoro anche con loro"), che oggi erano rappresentate soltanto da Nini Ferrari, Mattia Margaroli e Francesco Onofri.

 

Di seguito nomi e deleghe dei nuovi assessori:

LAURA CASTELLETTI, vicesindaco e assessore alla Cultura, Creatività e Innovazione.Si occuperà di Attività culturali; Sistema museale e bibliotecario urbano; Rapporti con enti e istituzioni di promozione culturale; Promozione turistica della città e gemellaggi; Innovazione e nuove Tecnologie; Smart City; Ufficio Relazioni con il Pubblico.

MARCO FENAROLI, assessore alle politiche per la Casa e per la Partecipazione dei Cittadini. Si occuperà di Politiche per la Casa; Contratti di Quartiere; Rapporti con l’ALER Demanio e Patrimonio, Inventario beni immobili; Politiche per la partecipazione e trasparenza; Casa delle associazioni; Casa della Memoria.

GIANLUIGI FONDRA, assessore all’Ambiente e Protezione Civile.Si occuperà di Politiche per l’Ambiente e l’Ecologia; Sistema Idrico Minore; Protezione Civile.

FEDERICO MANZONI, assessore alle politiche della Mobilità e Servizi Istituzionali. Si occuperà di Politiche della Mobilità e Traffico, Rapporti con le partecipate che si occupano di mobilità Avvocatura Civica; Servizi Demografici e Servizio Elettorale; Statistica; Affari generali; Rapporti con le Università.

ROBERTA MORELLI, assessore alla Scuola e Giovani. Si occuperà di Pubblica Istruzione; Politiche Giovanili; Tempi e orari della città; Pari opportunità.

VALTER MUCHETTI, assessore alla Rigenerazione urbana e Politiche per una città sicura. Si occuperà di Lavori Pubblici; Logistica Tecnica; Parchi e Verde Pubblico; Politiche della Sicurezza e attività della Polizia Locale.

PAOLO PANTEGHINI, assessore alle Risorse dell’Ente Comune. Si occuperà di Bilancio e Ragioneria; Programmazione e Controllo di Gestione; Tributi; Provveditorato; Personale.

FELICE SCALVINI, assessore alle Politiche per la Famiglia, la Persona e la Sanità. Si occuperà di Servizi sociali; politiche per la Famiglia e la persona; Servizio Prima Infanzia; Rapporti con la Sanità; Rapporti con il Terzo Settore e l’ associazionismo; Ristorazione e Trasporti sociali.

MICHELA TIBONI, assessore all’Urbanistica e pianificazione per lo sviluppo sostenibile. Si occuperà di Pianificazione Territoriale, Urban Center, Edilizia Privata, Sportello delle Imprese, Recupero Area cave.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Certo che se il giorno si vede dal mattino ….. che cosa ha fatto finora DEL BONO ??? Ha ringraziato e si è lisciato tutti i POTERI FORTI della città : A2A – CHIESA CATTOLICA (VISITA A ROMA DAL PAPA così da fare il bravo con stampa locale, curis vescovile, televisioni locali, banche cattoliche, compagnia delle opere ……. ) – PISAPIA E MILANO – adesso COMMERCIO e SVILUPPO ECONOMICO quindi AIB e BANCHE ….. insomma è una bella partenza DELUDENTE ! Mi chiedo se fra lui e PAROLI c’è una grande differenza !!! E gli operai, i senzacasa sfrattati, i quartieri, gli extracomunitari ???? Abbèèèèèè … prima i POTERI FORTI della città e poi si vedrà !!!

  2. caro marcello da sempre a sinistra il tuo commento dimostra livore e rabbia (magari anche comprensibili) ma purtroppo poca obiettività. inviterei tutti (me compresa) in questa fase delicata ad analizzare, criticare e proporre (se si hanno delle idee). se avveleniamo sempre l’acqua dei pozzi… ricordiamoci che quell’acqua poi la beviamo tutti. Viste le premesse, credo che questa nuova amministrazione meriti quanto meno… un’attesa.

  3. Il fatto che una delega importante come quella del Commercio non abbia un assessore dedicato penso faccia riflettere sulle priorità di questa amministrazione.
    Ma diamo tempo al tempo…

RISPONDI