Milano Pride 2013, il M5S aderisce al corteo per i diritti del mondo gay

0
Bsnews whatsapp

Con un comunicato Il Movimento 5 Stelle della Lombardia esprimere  la propria vicinanza al Coordinamento Arcobaleno e alle organizzazioni LGBT della Lombardia e annuncia l’adesione del Movimento al Milano Pride 2013.

"Il nostro sostegno alla manifestazione nasce dal rifiuto della discriminazione e dell’omo-transfobia e dal coinvolgimento diretto del movimento nella battaglia di piena parità di omosessuali, lesbiche e trans – si legge in una nota – M5S Lombardia si è impegnato, nel corso della campagna elettorale, a proporre una legge regionale per la tutela dell’orientamento sessuale e dell’identità di genere, a modificare lo statuto sul modello della regione Toscana per le equiparazioni di tutti i cittadini, indipendentemente dall’identità di genere, a promuovere campagne di sensibilizzazione sui temi LGBT e contrastare l’omo-transfobia e a proporre iniziative di formazione per il personale socio-sanitario sui temi LGBT. Siamo convinti altresì che le dichiarazioni di intenti e gli atti istituzionali debbano essere sempre accompagnati dalla testimonianza politica diretta. E il Pride, un momento di orgoglio, visibilità e bellezza, è il momento giusto per rivendicare ogni differenza e la tutela dei diritti. E per denunciare, ancora una volta, quanto la casta a tutti i livelli istituzionali, nel Pdl e PD-L, passando per tutte sfumature politiche del  centro-destra e del centro-sinistra, sia stata totalmente incapace di approvare leggi a tutela della minoranza lgbt. Proprio per questo M5S Lombardia parteciperà al corteo del 29 giugno prossimo con una rappresentanza di consiglieri eletti nelle istituzioni a tutti i livelli e numerosi attivisti".

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI