Movida in città, parte il confronto. A Brescia prende il via l’Osservatorio Carmine

0

Dopo la sentenza del Tar che impone alla Loggia di prendere provvedimenti per l’inquinamento acustico in contrada del Carmine il neo sindaco Del Bono ha dovuto inserire immediatamente nell’agenda il tema della movida, mettendo in programma il primo incontro dell’Osservatorio Carmine. Come riporta il Giornale di Brescia il nuovo incontro del gruppo di lavoro, istituito dalla precedente Amministrazione, è fissato per mercoledì: al tavolo Comune e rappresentanti dei locali (Confesercenti e Ascom), ma anche i portavoce dei disagi dei residenti (Quadra Quarta e Brescia In) e le parrocchie di San Faustino e San Giovanni, le associazioni Noalter e Gnari de San Faustì. I protagonisti dell’Osservatorio avranno anche a disposizione una recente ricerca del Censis-Fipe (Federazione italiana pubblici esercizi) che analizza «Le opportunità della movida» in Italia: la ricerca raccoglie le risposte di 1.200 italiani maggiorenni ed emerge la percezione che la movida è considerata un fenomeno positivo, che dovrebbe «essere messa nelle condizioni di dispiegare tutti i suoi effetti positivi». La ricerca sottolinea come sia necessario un punto di equilibrio tra le necessità di chi si diverte e di chi risiede nelle zone di questo divertimento, mettendo una serie di regole in grado di abbattere la «malamovida». 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. GRAZIE CENSIS CHE FAI SAPERE ALLA GENTE CHE LA MOVIDA E’ UNA RICCHEZZA. NON BUTTATELA VIA O VI RITROVERETE QUARTIERI VUOTI E PIENI DI MALAGENTE

  2. In sostanza secondo la Federazione italiana Pubblici esercizi, la Movida non può che dispiegare effetti positivi. Quale valore abbia la ricerca è presto detto: l’oste afferma che il suo vino è buono!
    Che dato scientifico!

  3. La bocciatura della giunta Paroli da parte dei residenti del centro storico mi pare evidente. Era o no il Carmine un feudo di Labolani e del centrodestra?

  4. L’ex assessore forse non ha letto che da nessuna parte si parla di primo incontro… Cosa c’è da correggere? Ah, forse non ha ancora digerito la sconfitta……….. ……………

  5. Se per il CENSIS la MOVIDA va bene perché non li mandiamo a festeggiare in aperta campagna? con i rifiuti organici dei frequentatori non ci sarebbe neanche più bisogno di concimare i terreni. provare per credere. gli allevamenti vicini avrebbero benefici perché la musica porta le galline a fare più uova e le vacche più latte.

  6. L’Esercito al Carmine ci vuole. Duecento soldati con baionetta in mano per sfollare i comunisti che popolano la Movida a partire dalle 23:00. Coloro che non sfollano in tempo verranno obbligati per tre mesi a dormire nei weekend sopra i locali della malaMovida. Oppure li obblighiamo a pulire tutti i weekend "i rifiuti organici" lasciati da quelle bestie dei frequentatori.

  7. A noi residenti del Carmine piace molto divertirci e visto che siamo in tema di grest abbiamo deciso che il prossimo weekend faremo una gara su chi butta le bombe d’acqua colorata dalla finestra. Anche a noi fa bene divertirci ogni tanto!!!! Non dobbiamo avvisare i vigili perché anche gli avventori dei locali occupano spazio pubblico senza permesso e lanciano pisciate contro i muri dai loro…….

LEAVE A REPLY