Decreto svuota-carceri, Beccalossi (FdI): no a libertà delinquenti, regioni vengano coinvolte

0

Il decreto sulle carceri è stato approvato ieri dal Consiglio dei ministri. L’obiettivo è liberare 10mila detenuti entro il 2016 a fronte di un’emergenza di 20-30mila unità. Non concorde Viviana Beccalossi, assessore regionale della Lombardia e dirigente di Fratelli d’Italia. “Considerato che il Governo Monti ieri e il Governo Letta oggi non trovano altro rimedio che quello di mettere in libertà persone colpevoli di reati di vario genere e varia natura, credo che in materia di carceri sia arrivato il momento di dare una svolta forte e netta. Dato che ormai la certezza della pena in Italia è diventata una chimera e che da Roma si fatica a trovare soluzioni convincenti, penso all’ipotesi di prendere in seria considerazione la possibilità di coinvolgere direttamente le Regioni per ciò che riguarda il tema della ‘gestione’ degli istituti di pena”. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. SE QUALCUNO LEGGESSE IL DECRETO SCOPRIREBBE CHE NON è PER FARE USCIRE I DELINQUENTI, MA PER RISPONDERE A 30 ANNI DI SFACELO DELLE CARCERI

LEAVE A REPLY