Le migliori pizze della provincia? A Bagnolo Mella e a Rezzato

0
Bsnews whatsapp

La provincia batte il capoluogo. Sono di Bagnolo Mella e Rezzato le due migliori pizze bresciane secondo gli esperti e rigorosi critici gastronomici del Gambero Rosso, autori della nuova guida Pizzeria d’Italia. A Sirani nella Bassa e La Cascina dei Sapori di Rezzato gli unici "due spicchi" sinonimo di qualità nella preparazione, nell’utilizzo di materie prime, della cottura e della fantasia nell’accostare gli ingredienti della pizza napoletana.

Nella classifica (la riportiamo sotto) le regioni del nord occupano pochissime delle prime posizioni assolute, territorio di conquista soprattutto della Campania. Nella nostra provincia nessun locale si è aggiudicato i "tre spicchi", in nessuna delle tre categorie in cui sono stati suddivisi, pizza napoletana, pizza italiana (con l’introduzione di caratteristiche locali regionali) e pizza gourmet (con ingredienti particolari).

Le pizzerie segnalate in provincia:
Due Spicchi: Sirani di Bagnolo Mella e La Cascina dei Sapori di Rezzato (categoria gourmet)
Uno Spicchio: Il Posto Gusto di Calcinato; Rossi & Rossi di Desenzano per la categoria "pizza italiana"; Don Peppino ‘a Pizza di Mazzano per la categoria "pizza napoletana";
Segnalazioni: Manuno di Brescia, in via Zara; Pizzosteria El Magher di Moniga del Garda; Dal Dosso Salamensa di Montichiari.
(a.c.)

La classifica nazionale del gabero Rosso:

I Tre Spicchi
Le migliori pizze al piatto

PIZZA NAPOLETANA
I maestri della pizza napoletana curano e realizzano il proprio prodotto secondo lo stile e la tradizione della grande arte partenopea

CAMPANIA
Pepe in Grani – Caiazzo (CE)
Da Attilio alla Pignasecca – Napoli
Trattoria Fresco – Napoli
La Notizia via Caravaggio, 53 – Napoli
La Notizia via Caravaggio, 94 – Napoli
Sorbillo – Napoli
Starita – Napoli
Era Ora – Palma Campania (NA)
Pizzeria Salvo da Tre Generazioni – San Giorgio a Cremano (NA)
Massè – Torre Annunziata (NA)

PIZZA ALL’ITALIANA
Il prodotto pizza italiano, interpretato in modo diverso, secondo tradizione e fantasia, di regione in regione

PIEMONTE
Libery Pizza & Artigianal Beer – Torino

LAZIO
La Gatta Mangiona – Roma
Sforno – Roma
Tonda – Roma

ABRUZZO
La Sorgente – Guardiagrele (CH)

PIZZA GOURMET
Impasti a lievitazione naturale, materie prime selezionate, abbinamenti insoliti spesso cucinati come per veri e propri piatti d’alta cucina

PIEMONTE
Pomodoro & Basilico – San Mauro Torinese (TO)

VENETO
Ottocento Simply Food – Bassano del Grappa (VI)
I Tigli – San Bonifacio (VR)
Saporè Pizza e Cucina – San Martino Buon Albergo (VR)

EMILIA ROMAGNA
O’ Malomm – Coriano (RN)
‘O Fiore Mio – Faenza (RA)

TOSCANA
Apogeo Giovannini – Pietrasanta (LU)
La Spela – Greve in Chianti (FI)

MARCHE
Urbino dei Laghi – Urbino

LAZIO
La Fucina – Roma


Le Tre Rotelle: le migliori pizze a taglio

VENETO
Saporè Asporto – San Martino Buon Albergo (VR)

TOSCANA
Menchetti – Arezzo
Divina Pizza – Firenze

LAZIO
Angelo e Simonetta – Roma
Pizzarium – Roma


La migliore ricetta

CAMPANIA
Massé – Torre Annunziata (NA)

Pizza dell’Alleanza: creazione di Ciro Salvo con fiordilatte di Agerola, scaglie di Conciato Romano, cipolla ramata di Montoro e lardo di Colonnata.


I maestri dell’impasto

All’impegno per la ricerca e lo studio dell’impasto, dalle farine al lievito, dai tempi di lievitazione alle temperature. Per essere stati i primi a parlare di pizza in termini nutritivi, per la loro profonda conoscenza del grano e dei processi di lavorazione delle farine, per la ricerca continua, instancabile.

CAMPANIA
Franco Pepe – Pepe in grani Caiazzo (CE)

LAZIO
Gabriele Bonci – Pizzarium Roma

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI