A2A cede cinque piccoli impianti idroelettrici per 38 milioni di euro

0
Bsnews whatsapp

A2A ha accettato un’offerta da parte del gruppo BKW per l’acquisizione della propria controllata al 100% Chi.Na.Co S.r.l., proprietaria di cinque piccoli impianti idroelettrici ad acqua fluente, per una potenza installata di circa 8 MW. L’offerta prevede un prezzo di 38 milioni di euro, cui potrebbero aggiungersi ulteriori 1,6 milioni al verificarsi di alcune condizioni entro il prossimo anno. Gli impianti nel 2012 hanno prodotto 37 GWh di energia elettrica, con ricavi di circa 4 milioni di euro e un Ebitda di 3,1 milioni. L’operazione sarà perfezionata entro il 5 luglio, una volta completata la necessaria documentazione. A2A, che è stata supportata nella gestione del processo competitivo di vendita da Banca IMI, ha giudicato migliore l’offerta di BKW non solo dal punto di vista economico ma anche dal punto di vista della continuità della gestione industriale degli impianti ceduti, tenuto conto del contesto territoriale in cui essa viene svolta. BKW è infatti un primario operatore internazionale del settore, con oltre 3000 dipendenti e direttamente presente in Italia da più di 13 anni. Con questa cessione, A2A prosegue la propria azione di razionalizzazione del portafoglio industriale e di riduzione del debito, in linea con quanto previsto nel Piano Economico Finanziario 2013-2015.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Che ne dice il sig. re becchi della cessione di impianti idroelettrici, cioe’ degli impianti piu’ efficaci ed efficienti, per fare cassa?

RISPONDI