Nomadi accampati abusivamente alla Badia, Fdi: intervenire subito

0
Bsnews whatsapp

Con una nota Fratelli d’Italia interviene sulla questione dell’accampamento abusivo di una carovana nomade al parco dei Poeti di Villaggio Badia. “Ora l’informazione è stata resa pubblica”, si legge, “aspettiamo di conseguenza dal pubblico potere quell’intervento celere e fattivo che in questi casi si confà al principio di “controllo del territorio” e del troppo spesso bistrattato diritto dei cittadini a fruire dei parchi per cui pagano le tasse e spesso (come in questo caso) operano in prima persona alla cura”.

ECCO IL TESTO DEL COMUNICATO

Ci è stato segnalato che, presso il “Parco dei Poeti”, al Villaggio Badia (un’area verde molto frequentata da famiglie e da bambini e la cui quotidiana gestione è frutto dell’attività pro-bono di alcuni pensionati), si sono insediate di recente varie roulotte e camper di nomadi che, nel giro di poco, hanno trasformato lo spazio in un campo abusivo, con le facilmente immaginabili e deleterie conseguenze. Da un sopralluogo sono emerse infatti da subito le (purtroppo ben note) situazioni di sporcizia e degrado che un simile stanziamento umano porta con sé. Il parco si è trasformato, nel giro di pochissimo, nel loro personale giardino di casa: panni stesi ad asciugare sulle recinzioni da poco installate, oggetti buttati sul terreno abitualmente usato dai bambini per giocare, rifiuti che insudiciano e ingombrano il gazebo e le panchine dove gli anziani si ritrovano abitualmente a leggere il giornale o cercare refrigerio dalla calura estiva. Insomma: una situazione di convivenza difficile già in normali condizioni, ma impossibile da tollerare in quello che dovrebbe essere un parco pubblico cittadino! Di fronte a quanto abbiamo potuto osservare, la situazione, già grave di per sé, può solo peggiorare se non s’interviene subito e in modo deciso. Ci sembra strano che una simile invasione sia sfuggita a chi di dovere. Poco male: ora l’informazione è stata resa pubblica. Aspettiamo di conseguenza dal pubblico potere quell’intervento celere e fattivo che in questi casi si confà al principio di “controllo del territorio” e del troppo spesso bistrattato diritto dei cittadini a fruire dei parchi per cui pagano le tasse e spesso (come in questo caso) operano in prima persona alla cura.

Fratelli d’Italia Laura Castagna – Mario Labolani 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. tipico dei nomadi, si insediano, vivono a modo loro e pretendono che tutti accettino…ma adesso a brescia avranno quelli che li difendono!!

  2. Fassisti che non siete altro! I poveri fratelli nomadi con camper e roulotte da 50000 € sono stati sgombrati oggi alle 12.30! Chissà adesso dove andranno a finire… Poveri loro

  3. è finalmente cominciata l’era PD a brescia: dopo l’accoltellato in centro, gli zingari accampati al parco…ed è solo l’inizio, pisapia docet!

  4. Be’, certo, notoriamente la criminalità italiana non esiste, tutti i furti gli scippi le rapine e le aiuole calpestate sono colpa dei rom… vergognatevi.

  5. Questi si sono accampati abusivamente, quindi è giusto che siano allontanati. Ma esiste, a Brescia o nei dintorni, un posto dove ci si può accampare legalmente, magari dotato dei servizi minimi che consentano di evitare disagi quali accumulo di rifiuti e simili?

  6. Certo che esiste…nel giardino di casa tua! vedrai come ti troverai bene…..sono bravissime persone che non rubano e non sporcano!

  7. e del bono gli a detto che cè la sua casa libera alla badia e ai bresciani che l"anno votato adesso sono guai vostri noi vi avevamo avvertito che con del bono brescia diventava come milano

  8. Chiameremo SUPER GIO , che gli portera’ un panino con la salamina. SIG GIO e Sig Simo su queste cose non scherziamoci sopra , perchè dopo sara troppo tardi e voi sarete i primi a lamentarvi quando la situazione vi scappera dalle mani e dopo sarà troppo tardi ,anche se per me e già troppo tardi ……vedete voi ….

  9. Brava la Sig Castagna mi piace come si espone con la gente , l’ho osservata a parlare con la gente al parco della Badia e senza problemi ci ha messo la faccia davanti ai Rom …incomincio ad apprezzarla, complimenti continui cosi .

RISPONDI