Revocato il sequestro, dopo una settimana di stop si torna a lavorare alla Stefana

0

Una settimana. Tanto è durato il sequestro del reparto evaquazione scorie dell’acciaieria Stefana di Ospitaletto, che di fatto ha bloccato la produzione dell’intera azienda. Dopo una settimana di accertamenti da parte dell’Asl ieri il gip Ciro Iacomino ha revocato il fermo disposto dal pm Michele Stagno (leggi la notizia), facendo immediatamente ripartire l’acciaieria con la riaccensione dei forni.

La vicenda non può dirsi conclusa del tutto, secondo quanto trapelato nei prossimi mesi l’azienda dovrà mettere in atto gli accorgimenti a tutela della sicurezza che saranno illustrati dall’Asl (oggi ci sarà un incontro tra sindacati e proprietà dove verranno chiariti i motivi del blocco e le prospettive future), certo è che Rsu, Fiom-Cgil e Fim-Cisl hanno espresso soddisfazione per la rapida soluzione della vicenda che nei giorni scorsi ha messo in allarme oltre cento operai preoccupati per il loro futuro lavorativo.
(a.c.)

Comments

comments

LEAVE A REPLY